FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Parma e la Food Valley: parte il Rural Festival

Gusti dimenticati, sapori antichi portati alla ribalta in una spumeggiante due giorni a Rivalta di Lesignano de’Bagni.

Una festa nella più pura e nobile tradizione contadina quella che si svolgerà nel weekend del 7 e 8 settembre a Rivalta di Lesignano de’Bagni (Parma) che promette un vero e proprio viaggio alla scoperta del patrimonio rurale autoctono di Emilia Romagna, Toscana e Liguria.

Parma e la Food Valley: parte il Rural Festival

Gusti dimenticati, sapori antichi portati alla ribalta in una spumeggiante due giorni a Rivalta di Lesignano de’Bagni

leggi tutto

Si tratta del Rural Festival, che si svolge nel cuore della Food Valley parmense, giunto alla sesta edizione e che mette in vetrina tutti quegli operatori agricoli che si sono impegnati nel recupero e salvaguardia di razze animali e varietà vegetali ormai rare.

Due giorni nel Paese di Bengodi - Una mostra-mercato ma soprattutto un'esperienza diretta unica di cultura gastronomica negli spazi della riserva naturale del parco Barboj, dove uomo e natura convivono naturalmente. Una quarantina i produttori parteciperanno con prosciutto di maiale Nero, arrosticini di pecora Cornigliese, carne fresca di Cinta Senese, pane di grano del Miracolo e Marocca di Casola, testaroli della Lunigiana con farro, pasta fresca emiliana con uova di gallina romagnola, Tortél Dóls con mostarda, torta di patata Quarantina Bianca, cipolla Borettana, fagioli Zolfino al coccio, erbe spontanee, olio di Olivastra Seggianese, latte fresco di asina, formaggi unici di razze bovine e ovine, marmellata di prugna Zucchella, caffè di orzo Leonessa, miele biologico, Sidro di mele di montagna, uve e vini da rari e antichi vitigni e tanto altro.

I vitigni autoctoni - Non mancheranno animali d’allevamento quasi estinti, ma tanto amate dai bambini: dal maiale Nero alla pecora Cornigliese, dall’asino Romagnolo al cavallo Bardigiano, dai vitelli di bovina Grigia d’Appennino alla gallina Romagnola, dalle oche e anatre Romagnole al tacchino di Parma e Piacenza. Tutt’attorno cultivar di varietà rare, messe a dimora per arricchire il patrimonio vegetale già presente, come la “vigna-catalogo” degli antichi vitigni autoctoni e una ricca esposizione di pomodori, su tutti il Riccio di Parma, dal sapore dolce e delicato, passando per i gelsi, fino agli ulivi, "figli" di quello secolare di Mulazzano.

Trattori vintage - Il Festival – con ingresso gratuito - ospiterà anche i protagonisti della campagna rurale: modelli di trattori d’epoca Landini e Lamborghini prodotti tra gli anni Trenta e Cinquanta sapientemente restaurati, che verranno messi in moto da esperti motoristi per la gioia dei più piccoli ma anche di adulti appassionati.

Per informazioni: www.rural.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali