FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Malesia, sette motivi per un viaggio da sogno

Un’esperienza che lascia il segno: natura e modernità, mare e isole paradisiache

Situata all’estremità meridionale dell’omonima penisola, la Malesia si estende anche nel Borneo Settentrionale e, per la sua bellezza per le sue spettacolari suggestioni è una destinazione sempre più desiderata dagli italiani. Nel 2018 l’hanno scelta oltre 52mila connazionali, un incremento del 16,5% rispetto all’anno precedente.

Malesia, sette motivi per un viaggio da sogno

Un’esperienza che lascia il segno: natura e modernità, mare e isole paradisiache

leggi tutto

È un paese dove è sempre estate, per andarci non serve il visto in quanto è sufficiente il passaporto valido sei mesi. Nemmeno le vaccinazioni sono necessarie per raggiungere questo paese meraviglioso. Diversi sono i motivi che attraggono gli italiani e più in generale turisti da tutto il mondo. Eccone alcuni.

Foresta pluviale - Lo stato del Pahang si estende nello sconfinato bacino del Sungai ed è lo stato più vasto della Malesia Peninsulare con la sua fascia costiera lunga 209 km. Qui c’è il parco nazionale di Taman Negara, una delle foreste pluviali più antiche del mondo, nonché uno dei più vasti tratti di foresta tropicale vergine di tutta la Malesia. Una biodiversità davvero unica e lo spettacolo meraviglioso della natura garantiscono un’esperienza tutta da vivere.

Tribù indigene – La Malesia è anche terra di gruppi etnici che di fatto rappresentano un pezzo importantissimo della cultura locale. Orang Asli, Kadazan Dusun, Bajau sono solo alcune delle tribù indigene presenti in terra malese. Molti di loro sono pescatori, allevatori e agricoltori.

La fauna malese – Per chi ama gli animali, la Malesia diventa una vera e propria scoperta. Qui infatti, sono tante le specie di animali da ammirare: oranghi, scimmie, elefanti pigmei del Borneo, tartarughe giganti.

La cultura locale – Tantissime le sfumature di colore  lungo le strade Malesi. La pittura su stoffa  è una tradizione fortemente radicata  con la tecnica tradizionale chiamata batik. Pezze di tessuto dai vivaci colori sono stese ad asciugare all'ardente sole della Malesia sui prati o su apposite corde. L'aria tropicale è pervasa dall'odore di cera fusa e dal profumo di gelsomino.

La modernità – Città come Kuala Lumpur e Penang sono simbolo di progresso per il paese. Nella capitale spiccano le Petronas Twin Tower, una coppia di grattacieli alti 452 metri. Moderna e cosmopolita, Kuala Lumpur è una delle città più dinamiche della Malaysia. Ma ha conservato anche un carattere umile: le case a due piani della Chinatown, le bancarelle che vendono cibo in strada, i vecchi edifici in stile coloniale, il caos e la folla di alcuni mercati ne descrivono l’origine multiculturale e low profile.

Mare e isole – La Malesia è anche il paese delle spiagge e delle isole paradisiache. Costituita da oltre 900 isole, è sicuramente la destinazione ideale per chi cerca il relax in spiaggia. Tra le tante, spiccano quelle di Penang, Sipadan e Gaya.

Lusso e benessere – Il paese è noto anche per resort di alto livello  e attrezzatissimi, che offrono servizi qualitativamente molto insuperabili. C’è l’imbarazzo della scelta ma in Malesia ci sono i luoghi ideali per rilassarsi e ristabilire il giusto equilibrio psicofisico.

Per maggiori informazioni: www.malaysia.travel

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali