FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cipro dalle 65 Bandiere Blu prima in Europa

Spiagge stupende e una storia che riunisce tutte le civiltà del Mediterraneo

La splendida isola è la naturale cerniera tra Oriente e Occidente, un'isola in cui convivono testimonianze dei tanti popoli che, in 10.000 anni di storia, si sono incontrati e mescolati infinite volte.

Cipro dalle 65 Bandiere Blu prima in Europa

Cipro, naturale cerniera tra Oriente e Occidente

leggi tutto

Cipro incantò gli antichi greci che di bellezza se ne intendevano e ne fecero la mitica patria di Venere, dea dell’Amore che nacque proprio in quest’isola dai flutti del mare di Petra Tou Romiou. Oggi l’Agenzia Europea dell’Ambiente riconferma l’eccellente qualità delle acque di balneazione dell’isola con il 99.1%, il valore più alto tra tutti i paesi europei.65 sono le spiagge eccellenti.

Tra le più amate dai turisti italiani vi sono Makronissos, Agia Thekla e Pernera situate nella zona di Agia Napa, Governor’s Beach a Lemesos (Limassol), Coral Bay, nella zona di Pafos, Fig Tree Bay nell’area di Protaras. Tutte molto apprezzate anche da ciprioti e viaggiatori. Le 4 new entries di quest'anno sono Skoutarospilioi e Potami a Paralimni, Kastella a Larnaka e Geroskipou Laiki Beach situata nel distretto di Pafos. Piccole baie appartate dove godere del silenzio, magari aspettando il tramonto. Lunghe distese di sabbia o di ghiaia, dalle quali ammirare la splendida palette di azzurri e blu del mare. La terza isola del Mediterraneo è un vero paradiso per gli amanti della vita da spiaggia, che sia per il totale relax o per una vita di mare attiva. Con gli amici per una vacanza all'insegna del divertimento, in coppia per un soggiorno romantico, o in famiglia per una vacanza di scoperte, Cipro ha davvero “la spiaggia giusta” per tutti.

Ma Cipro è anche un unico, grande, museo all'aperto, che ne fa una destinazione eclettica, ideale per vacanze tranquille, ma al tempo stesso originali e ricche di spunti. Una terra ospitale che sa sedurre e stupire in ogni stagione e rivela i suoi lati nascosti a chi la sa guardare con attenzione. Come Agia Napa, Protaras, Paralimni: è la zona in cui si concentrano i "villaggi dalla terra rossa” e alcune delle spiagge più scenografiche di tutta l’isola. Rinomata per la produzione di patate, conserva villaggi spettacolari con le loro belle chiese affacciati sul mare. Un tempo borgo di pescatori, Agia Napa è oggi una delle principali mete del turismo balneare e non a caso ha allestito un museo marino, il “Thalassa”, “mare” in greco. Del suo passato, in pieno centro, conserva il bel monastero medievale (XVI secolo) intitolato a Nostra Signora della Foresta, vegliato da un sicomoro che vanta più di 500 anni di vita.

Nicosia - Cuore antico e volto moderno per colei che, dall’XI secolo, è la capitale dell’isola. Da visitare: le mura veneziane (XVI secolo) che abbracciano il nucleo medievale; il museo archeologico di Cipro, quello bizantino e quello d'arte popolare; la seicentesca Cattedrale di S. Giovanni; il Laiki Yitonia dalle allegre taverne e botteghe artigiane.

Lemesos (Limassol) - Munita di hotel di ottimo livello dotati di centri benessere e di talassoterapia all’avanguardia, la nuova Limassol Marina nei pressi del vecchio porto della città, include moli e isole artificiali ed è in grado di ospitare fino a 1000 imbarcazioni. Da visitare: il Castello di Limassol, fortezza medievale dove Riccardo Cuor di Leone avrebbe sposato e incoronato Berengaria di Navarra; il vecchio porto; le strade dei fabbri. Nei dintorni: il castello di Kolossi, opera dei Cavalieri di S. Giovanni e le vicine rovine di un trecentesco mulino per lo zucchero; gli scavi di Kourion con il famoso teatro romano e con pregevoli resti di un'importante città-stato; il tempio di Apollon Ylatis, dedicato al dio dei boschi; il Museo del vino e Oleastro (casa dell’olio).

Pafos - L'intera città è patrimonio dell'umanità, protetto dall'UNESCO. Culla della Dea greca dell’amore e della bellezza, Afrodite, la Venere dei latini, la località era capitale dell'isola ai tempi di Greci e Romani. Oggi è un’elegante città turistica dalla spiccata vocazione golfistica. Nei suoi pressi sono, infatti, presenti 4 campi a 18 buche: il Secret Valley, il Minthis Hills, l’Aphrodite Hills e l’ultimo nato Elèa Golf Club. Da visitare: il Parco Archeologico con i mosaici delle ville di Dionisio, Teseo e Aion di Kato Pafos (II-V sec. d.C.); le Tombe dei re scavate nella roccia calcarea; la chiesa di Panagia Chrysopolitissa con la colonna di San Paolo; il forte medievale che ogni anno fa da sfondo a importanti allestimenti lirici e all’animata vita del porto.

I Monti Troodos - Lungo la maestosa e verdeggiante spina dorsale dell'isola è possibile compiere escursioni a piedi, a cavallo o in bicicletta alla scoperta di meraviglie inattese, mimetizzate nel folto della foresta. Per dare risalto a queste risorse, dal 2002, è operativo un centro visite gestito guardie forestali che, oltre a mostrare fedeli ricostruzioni dell’habitat di varie specie animali e botaniche, organizzano stagionalmente tour guidati a tema. Da visitare: le dieci chiese bizantine protette dall'UNESCO, preziosa testimonianze di enorme valore che invitano a fare tappa in villaggi dal fascino antico; i borghi caratteristici che offrono ancora uno spaccato di vero folklore cipriota e i ritmi lenti del passato come Prodromos, Pedoulas, Moutoullas, Kakopetria.

Maggiori informazioni: www.turismocipro.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali