FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura: il Perito Moreno, ghiacciaio delle meraviglie

Patagonia: in viaggio tra cime innevate e laghi gelati, in una delle terre più inospitali e affascinanti del Pianeta

Siamo nel cuore della Patagonia argentina. Laghi ghiacciati, steppa patagonica e cime innevate. È qui che si estende il Parco Nazionale Los Glaciares per oltre 4500 chilometri quadrati all’interno della provincia di Santa Cruz. L’animale simbolo del parco è la volpe. Sono però moltissime le specie che, proprio qui, hanno trovato il loro habitat naturale. È attraverso un percorso di trekking che si raggiunge l’imponente ghiacciaio del Perito Moreno, dal 1981 patrimonio dell’Unesco.

È il più famoso dei 47 ghiacciai che scendono dal campo Hielo sur. Questo è il terzo campo di ghiaccio continentale più grande al mondo dopo l’Antartide e la Groenlandia. Il Perito Moreno è sicuramente uno dei ghiacciai più famosi al mondo. Si trova nella parte meridionale della Patagonia argentina: il ghiacciaio copre una superficie di ben 250 chilometri quadrati e si estende in lunghezza per 30 chilometri.

È in continuo movimento, avanza infatti di 2 metri al giorno a differenza di tutti gli altri ghiacciai nel mondo che si stanno lentamente ritraendo. Il movimento è dato dall’esistenza alla base del ghiacciaio di una sorta di cuscino d’acqua che lo tiene staccato dalla roccia. Questa però non è la sua unica particolarità, è oltretutto famoso per la sua voce! Il distacco e la caduta dei blocchi di ghiaccio del fronte del Perito Moreno creano uno spettacolo grandioso. Il fenomeno è dato dall’avvicinamento del ghiacciaio verso la penisola Magallanes.

Il fronte è formato da una lingua interiore di 5 chilometri che si staglia per 60 metri sul lago argentino. Un paesaggio glaciale da brividi. Proprio perché il ghiacciaio è in continuo movimento la sua conformazione è molto varia, è ricco di crepacci profondi, morene e pozzi di acqua ghiacciata.

Il nome lo si deve al suo esploratore che giocò un ruolo di primo piano nella difesa del territorio argentino nel conflitto sorto riguardo alla disputa sul confine internazionale con il Cile. Poter camminare su di un ghiacciaio non è cosa da tutti i giorni. Ad ogni passo si percepisce l’imponenza di questo angolo di terra, ma forse, poterlo ammirare dall’alto a bordo di un elicottero, rende possibile dominarlo in toto. Essere sublimati dal paesaggio surreale di questo luogo è un’esperienza rara ed unica.

Quando il sole cala dietro alle lastre di ghiaccio e sprofonda nell’acqua, il giaccio si tinge di blu intenso e in un istante diventa notte. Insomma, il ghiacciaio del Perito Moreno è considerato l’ottava meraviglia del mondo e dopo averlo potuto ammirare non si può che essere d’accordo.

Donnavventura: l’ottava meraviglia del mondo, il Perito Moreno

Un trekking avventura in Patagonia, nelle lande inospitali e affascinanti che circondano questo straordinario ghiacciaio.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali