FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mila rifiuta in tv Paolo Brosio: "Mi piacciono giovani, mi spiace"

La modella marocchina non rimane colpita dal giornalista

Il "Grande Fratello 16" ha regalato l'amore a Francesca De André e Gennaro, mentre la povera Mila Suarez è rimasta a bocca asciutta. Dopo l'iniziale avvicinamento con il modello napoletano, infatti, la bella marocchina ha dovuto lasciare spazio a Francesca. Nello studio di "Pomeriggio Cinque", Barbara d'Urso le presenta uno scapolo molto interessante: Paolo Brosio. Lei ringrazia ma, con sincerità, declina l'invito: "Mi piacciono giovani, mi spiace...".

IL TOPLESS DI MILA AL "GRANDE FRATELLO 16"

"Mila è molto carina, spero di conoscerla. Non ci siamo mai incontrati, io prima ero sull'Isola e poi lei al Grande Fratello", esordisce lui il collegamente da Capraia dove sta supervisionando il suo evento benefico "Le Olimpiadi del Cuore".

"Mila sai che Paolo Brosio è un giornalista molto famoso? Piace molto e ha avuto donne bellissime in passato" cerca di convincerla Barbara, ma la modella non è rimasta colpita dal suo fascino. "I gusti sono gusti. Ti ringrazio ma a me piacciono quelli giovani. A massimo 33 anni, perché più hanno esperienza e più sono furbi, non va bene. Adesso voglio restare single per un po' di tempo" risponde Mila.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali