FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zucchero, ecco "Wanted": "E dopo magari un album di cover..."

Lʼartista presenta una raccolta monumentale dei suoi ultimi 30 anni di carriera e annuncia un tour in Italia

Zucchero, ecco "Wanted": "E dopo magari un album di cover..."

Opera omnia di una carriera strepitosa esce “Wanted - The Best Collection”, raccolta di successi (in versione standard e deluxe), più un docufilm, un dvd, un 45 giri e tre inediti, 'Un'altra storia', 'Allora canto' e 'Speng the light', che sigillano il meglio di 30 anni di musica firmati Zucchero Sugar Fornaciari: "Ora si apre un nuovo capitolo... torno in tour in Italia con 10 date e poi avrei la presunzione di chiudere con il più bell'album della mia vita..."

Un modo di dire in realtà, perché di chiudere davvero Zucchero non ha nessuna reale intenzione: "A 62 anni potrei però magari ritirarmi dal music business, non fare più dischi e dedicarmi solo ai concerti... chissà, non me lo sono ancora chiesto".

La raccolta, un'opera monumentale, spalmata su tre cd e dvd (nella versone standard) e ben dieci dischi, il dvd e anche un 45 giri nell'allestimento Super Deluxe, contiene chicche e rarità, fotografie con scatti inediti, il fax con cui Brian May lo invitava al Freddie Mercury Tribute del 1992 o quello di Bono per "Miserere", dalla nomination ai Grammy con Clapton ad un appunto in cui scrive a Pavarotti per chiedergli di controllare che nella partitura tutto vada bene con il primo violino. E poi ci sono i duetti, da un'incisione con B.B. King, registrata alle 4 del mattino a New York, ad un pezzo cantato solo al Cremlino: "Ho dovuto abbandonare tanti 'figli' nella scelta delle canzoni da mettere in questa raccolta, sono rimaste fuori incisioni con Miles Davis, Joe Cocker, Al Di Meola, Solomon Burke e i Blues Brothers originali. Ci sono invece 2 live cd di Verona, brani in spagnolo e inglese. Un parte della storia insomma degli ultimi 30 anni di uno dei più apprezzati big della musica italiana e internazionale.

E internazionale è la parola chiave della carriera di Zucchero, reduce da un tour mondiale da rockstar, che lo ha portato, in un anno, da un capo all'altro del mondo: "Sono stato persino nel paesino degli Hobbit", e ben 22 volte all'Arena di Verona per un totale di oltre un milione di spettatori in tutti i continenti.

Un big internazionale che canta in italiano però: "Perché la musica parla già la sua lingua".

A chi lo definisce un "bluesman" ripete sempre: "Io non faccio blues, il blues è un'altra cosa. Più invecchio però e più ascolto la musica dei padri del Missisipi delta, i padri del blues, di Robert Johnson ed Elmore James, per intenderci. Mi affascinano e mi emozionano di più i suoni e le sonorità ruvide e grezze di quei musicisti. La parola blues nel mio caso significa che io attingo alla musica blues, dal r&b al gospel. Non abbiano le radici né del blues n del rock, poi c'è qualcuno come me, benedetto, che ha l'anima e il gusto molto in sintonia con la musica nera. Per me blues è un'attitudine, un modo di vivere, come stare in tour, ad esempio con la mia band".

Band con la quale suonerà anche nelle dieci tappe italiane del 2018: "Ci siamo voluti molto bene e ritornerò con loro. Ho avuto la fortuna di trovare dei grandi musicisti e delle persone straordinarie anche dal punto di vista umano 'this is probably the bast band in Europe, now", dice parlando del gruppo che lo accompagnerà nel tour “Wanted – Un’altra storia”, che partirà dall'Arena Spettacoli PD Fiere di Padova (26/2) per toccare Torino (28/2), Milano (2/3), Firenze (3/3), Pesaro (5/3), Roma (7/3), Eboli (8/3), Acireale (10/3), Bari (12/3) e Bologna (13/3).
"Con la band abbiamo almeno 100 brani in repertorio", dice Zucchero, "Ma la scaletta potrebbe essere diversa ogni sera e suoneremo anche brani che non canto da un po' di tempo".

Di "Un'altra storia", uno dei tre inediti della raccolta, Zucchero rivela: "L'ho composta ripensando al periodo di 'Senza una donna' e, vabbé la storia è sempre quella del mio divorzio. Il mood è quello; un amore finito male, conflittuale, che però continua ad ispirarmi. Ammetto di essere sempre ossessionato dalla mia ex moglie, anche se non continuo a pensare a lei. Ma il brano l'ho scritto così, e mia figlia Irene mi ha confessato che, quando ha lo ha ascoltato, alla mia ex moglie è scappata la lacrimuccia, direi che si è pentita, ma ormai è ovviamente troppo tardi".

Sulla cover della raccolta c'è una sua foto in stile "vintage", in cui l'artista sembra ben più vecchio della sua età: "Mi è piaciuta subito, anche se ho molte rughe, sembro un po' un ricercato... e da lì è arrivato il titolo della raccolta, 'Wanted', ma non solo. In realtà", dice scherzando: "La mia popolarità non accenna a finire, continuo ad essere...molto ricercato!".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE