FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Medimex, numeri boom: Taranto confermata location per il 2020 e Brindisi accoglierà lʼedizione spring

Grande successo per lʼedizione 2019 del Festival & Music Conference organizzato da Puglia Sounds e Regione Puglia. Per cinque giorni la città dei due mari ha vissuto di musica dalla mattina a notte

Medimex, numeri boom: Taranto confermata location per il 2020 e Brindisi accoglierà l'edizione spring

I grandi concerti delle stelle internazionali e i live nel parco Peripato. Ma non solo. Le mostre, gli incontri d'autore, le master class con gli addetti del settore. Per cinque giorni Taranto ha vissuto di musica con l'edizione 2019 di Medimex, il Festival & Music Conference organizzato da Puglia Sounds e Regione Puglia e di cui Tgcom24 era media partner. Per il 2020 confermata Taranto come location, con Brindisi che accoglierà l'edizione spring.

Sono numeri importanti quelli con cui si è chiusa questa nuova edizione dell'evento pugliese. Rispetto al 2018, prima esperienza a Taranto dopo anni a Bari, le presenze sono passate da 60mila a 80mila, senza contare l'indotto: sold out in alberghi e ristoranti, con il 97% delle camere disponibili occupate, ma anche numeri record sui social con 2.608.571 di persone raggiunte su Facebook, Twitter e Instragram e grande riscontro sui media.

È stato un crescendo di musica e partecipazione, a partire dai concerti sul main stage della Rotonda del Lungomare, dove si è consumato un weekend di livello internazionale con i concerti di Cigarettes After Sex, Editors, Liam Gallagher e Patti Smith, impreziosito dall'ottimo livello degli artisti “spalla” Julielle, JoyCut, King Hammond & The Rude Boy Mafia, Sound of Garden e Kalascima, e i dj set di Virgin Radio con Ringo e Toky e del più grande dei fratelli Gallagher, Paul Anthony.

Ma grande riscontro di pubblico ha avuto anche la novità di questa edizione, la due giorni di live nella Villa Peripato che ha radunato migliaia di appassionati per le esibizioni di Clock DVA, Giunto di Cardano, James Senese con Napoli Centrale, Ensi e Johnny Marisiglia, Gio Evan con Roberto Dellera & Enrico Gabrielli, la Woodstock Special Project Band, La Municipàl e gli Asian Dub Foundation. Villa Peripato si è trasformata in una cittadella della musica anche con il Medimex Music Market feat Independent Label Market e la lezione su Woodstock di Ernesto Assante e Giovanni Canitano.

Appuntamento tradizionale del Medimex sono poi gli incontri d’autore che quest'anno, per le chiacchierate all’Università, hanno visto protagonisti Piero Pelù, Motta, Mezzosangue, Frankie hi-nrg e Franco126 e i protagonisti di due eventi del Medimex, il fotografo Baron Wolman, che con David Silverstein firma l’inedita mostra fotografica su Woodstock e Jimi Hendrix aperta sino al 28 giugno, e l’icona del rock Patti Smith. .

Un'edizione di grande successo che ha portato alla conferma di Taranto come città ospitante il Festival anche nel 2020. Si cambia invece per l'edizione spring. Dopo l'esperienza di Foggia, il presidente della Regione Michele Emiliano, ha annunciato che il Medimex arriverà per la prima volta a Brindisi, dal 19 al 26 aprile 2020. Una scelta che realizza la visione di Medimex quale Festival itinerante che di anno in anno offre a tutti i territori della Puglia una straordinaria opportunità di promozione attraverso la musica.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE