FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Robert De Niro, nuovo affondo a Donald Trump: "Eʼ un aspirante gangster"

Lʼattore si era già scagliato contro il presidente degli Stati Uniti lʼanno scorso e ora lo attacca ancora: "Eʼ un fesso e non ha morale"

Robert De Niro, nuovo affondo a Donald Trump: "E' un aspirante gangster"

"Donald Trump è un aspirante gangster". Robert De Niro lancia un nuovo attacco al presidente degli Stati Uniti e lo fa durante un'apparizione nel programma televisivo di Stephen Colbert, "Late Show", in onda il venerdì. L'attore ha anche detto di aver provato a dare una chance all'inquilino della Casa Bianca ma  che è stato impossibile poiché "è un perdente".

Non è la prima volta che il Premio Oscar incorre in attacchi del genere. L'anno scorso durante il ritiro del "Tony award" aveva affermato "fuck Trump" strappando l'ovazione del pubblico. La replica del presidente americano era subito arrivata: "De Niro ha un quoziente intellettivo davvero basso", aveva così liquidato la cosa Trump.

Questa volta il discorso è partito dalla presentazione di una nuova serie televisiva di cui l'attore è protagonista. Alla domanda sul motivo per il quale secondo lui il genere gangaster è così seguito, ha risposto: "Alla gente piace il genere fuorilegge, peccato che ora alla Casa Bianca abbiamo un aspirante gangster".

De Niro ha poi detto che Trump è un fesso: "Anche i gangster hanno una morale e un'etica. Un codice, e infatti la loro parola vale più di ogni cosa. Questa persona invece non sa proprio cosa significhi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali