FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Critics Choice Awards, otto nomination spingono Luca Guadagnino verso lʼOscar

Grandi soddisfazioni per lʼItalia nel giorno dei prestigiosi riconoscimenti della critica Usa: nominata anche Alessandra Mastronardi

Critics Choice Awards, otto nomination spingono Luca Guadagnino verso l'Oscar

E' una vera e propria corsa verso l'Oscar quella di Luca Guadagnino e del suo "Call Me by Your Name" ("Chiamami con il tuo nome"). Il film del regista italiano ha ottenuto infatti ben otto nomination ai Critics Choice Awards, i prestigiosi riconoscimenti assegnati ogni anno dai rappresentati della critica statunitense ai migliori film e programmi televisivi. Grande soddisfazione anche per Alessandra Mastronardi, candidata come miglior attrice non protagonista nella serie "Master of None", per il ruolo di Francesca.

"Call Me by Your Name" è stato nominato come miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista (Timothée Chalamet), miglior attore non protagonista (Armie Hammer e Michael Stuhlbarg), miglior sceneggiatura adattata (James Ivory), miglior fotografia (Sayombhu Mukdeeprom) e miglior canzone (Mistery of Love).

Meglio di lui ha fatto solo Guillermo del Toro e il suo "The Shape of Water" (La Forma dell'Acqua), favorito numero uno con ben 14 candidature. Le otto nomination ai Critics Choice 2018 vanno ad aggiungersi al premio come Miglior film del 2017 assegnato qualche giorno fa alla pellicola di Guadagnino dalla Los Angeles Film Critics Association, l'associazione che riunisce i critici cinematografici della città californiana, che ha insignito l'italo-algerino anche del riconoscimento per la miglior regia, a pari merito con Guillermo del Toro ("The Shape of Water").

Non solo, "Call Me by Your Name" è in piena corsa anche agli Independent Spirit Awards, i premi dedicati al cinema indipendente che andranno in scena il giorno antecedente la notte degli Oscar, grazie alle sei candidature ottenute, tra cui quella per il Miglior film. Negli ultimi anni ad aggiudicarsi quel premio sono stati "Moonlight", "Il Caso Spotlight" e "Birdman", risultati poi tutti vincitori anche agli Academy Awards.

Il prossimo 11 gennaio, alla cerimonia di premiazione dei Critics Choice Awards, ci potrebbe essere gloria anche per Alessandra Mastronardi, candidata come Miglior attrice non protagonista in una serie commedia per il ruolo di Francesca nella seconda stagione di" Master of None", lo show creato da Aziz Ansari e Alan Yang e distribuito da Netflix.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE