FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lʼex pornostar Mia Khalifa si rifà il seno, distrutto dal dischetto da hockey

Nel maggio del 2018 era stata colpita mentre assisteva ad una partita

Seno nuovo di zecca per l'ex pornostar di origine libanese Mia Khalifa. Nel maggio del 2018 la 26enne era stata colpita con violenza al petto da un dischetto da hockey, mentre assisteva ai play off del campionato NHL. L'incidente aveva lasciato il segno, danneggiando completamente la protesi ma, stando a quanto ha rivelato Mia su Instagram, sarebbe stato proprio l'impianto ad ammortizzare il colpo e salvarle la vita.

Mia Khalifa, sex bomb mediorientale

Il dischetto, colpito da un giocatore durante la partita, aveva infatti superato le protezioni finendo la propria parabola alla velocità di circa 130 km/h sulla ragazza, che stava assistendo alla partita sugli spalti. Un colpo violento, tanto che, come mostrato dalla Khalifa in una delle immagini su Instagram, il seno colpito aveva ceduto. "Mi sono tenuta il petto e non volevo lasciarlo andare - aveva detto dopo l'incidente -, perché ero convinta che se lo avessi lasciato ci sarebbe stato sangue ovunque".  

Dopo mesi Mia è riuscita a farsi sistemare il décolleté, reso asimmetrico dal colpo ricevuto. Quattro ore di intervento, perfettamente riuscito. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE