FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Franco Zeffirelli, la folla dà lʼultimo saluto al maestro

Proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali

Il feretro di Franco Zeffirelli ha lasciato, con un lungo applauso dei presenti, la camera ardente di Palazzo Vecchio che ha accolto migliaia di persone per l'ultimo saluto al regista fiorentino. Zeffirelli riposerà nella tomba di famiglia nel cimitero delle Porte Sante a Firenze. Secondo quanto reso noto dal figlio adottivo Pippo, il corpo sarà cremato, e le sue ceneri saranno tumulate in una cerimonia privata.

Franco Zeffirelli, folla ai funerali nella sua Firenze

IL CORDOGLIO PER LA MORTE DEL MAESTRO: LEGGI TUTTI I MESSAGGI
L'ULTIMA APPARIZIONE PUBBLICA

Nel tragitto tra Palazzo Vecchio e Santa Maria del Fiore, il corteo ha fatto una sosta per un minuto di silenzio davanti alla sede della Fondazione Zeffirelli in piazza San Firenze, dove in attesa c'erano le sorelle Kessler. In piazza Duomo numerose personalitaà hanno atteso il feretro per poi entrare in chiesa, tra cui anche Gianni Letta e il sindaco di Firenze Dario Nardella, oltre al ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli arrivato poco dopo.

IL SINDACO NARDELLA: "HA PORTATO FIRENZE NEL MONDO" - "Oggi è una giornata triste come quella di ieri, Firenze sta restituendo al Maestro tutto ciò che lui ha dato alla città". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella parlando con i giornalisti prima di entrare in Duomo per i funerali di Franco Zeffirelli. "Oggi sono attese tante personalità - ha aggiunto Nardella - perché Zeffirelli ha portato Firenze nel mondo e il mondo a Firenze".

PROCLAMATO IL LUTTO CITTADINO - Per il giorno del funerale Il sindaco Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino per rendere omaggio "a uno dei più grandi esponenti della cultura mondiale", un fiorentino dal carattere "verace" e una "passione instancabile per il lavoro e per la sua città dove tornava appena poteva, dove ha creato il centro-museo che custodisce il suo patrimonio artistico e dove sarà sepolto".

SARA' SEPOLTO NELLA CAPPELLA DI FAMIGLIA - Il regista sarà poi tumulato nella cappella di famiglia al cimitero monumentale delle Porte Sante, a San Miniato al Monte, dove riposano altri fiorentini illustri: da Carlo Lorenzini (meglio conosciuto come Carlo Collodi) a Vasco Pratolini, da Giovanni Spadolini a Paolo Poli. Qui riposa anche Mario Cecchi Gori, il produttore cinematografico che fu patron della Fiorentina, la squadra di cui Zeffirelli è stato un accanito tifoso tutta la vita..

Una vita per il cinema, addio al "maestro" Franco Zeffirelli

LA FONDAZIONE CUSTODIRA' L'IMMENSO PATRIMONIO -  Gli oggetti più preziosi della casa romana dove Franco Zeffirelli si è spento e dove gli ha reso omaggio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, saranno trasferiti a Firenze. La sede della Fondazione che porta il suo nome, a due passi da piazza della Signoria, custodisce già molti disegni, bozzetti, copioni, sceneggiature, libretti d'opera, fotografie, filmati e una biblioteca di oltre 10mila volumi, settant'anni di carriera del maestro. Un patrimonio immenso, "stimabile in 180 milioni di euro", spiega il figlio Pippo Zeffirelli.

"Per fortuna siamo riusciti a realizzare la Fondazione, che ha voluto fortemente per tutta la vita e che è stata uno dei suoi ultimi, grandi sogni", racconta Pippo, adottato nel 2000 da Zeffirelli con l'altro figlio, Luciano. "Abbiamo stabilito con lui, stanza per stanza, come impostare il museo e la biblioteca: è stato lui a decidere tutto".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE