FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Aretha Franklin ha vinto il Premio Pulitzer

Riconoscimento postumo per la Regina del Soul

Aretha Franklin ha vinto il Premio Pulitzer

Aretha Franklin, scomparsa il 16 agosto del 2018, è stata insignita del Premio Pulitzer nella categoria 'special citation' "per l'indelebile contributo alla musica americana e alla cultura per più di cinquant'anni". Il riconoscimento postumo alla Regina del Soul è stato assegnato dalla giornalista Dana Canedy durante la cerimonia che si è svolta il 15 aprile alla Columbia University di New York.

Aretha è uno dei pochissimi artisti (44 in più di cento anni di storia) e la prima donna in assoluto a ricevere una "special citation" dei Pulitzer nelle arti. La regina del soul si aggiunge quindi allo sparuto gruppo che comprende tra gli altri George Gershwin, Duke Ellington, John Coltrane, Bob Dylan e Hank Williams. Lo scorso anno il Pulitzer per la musica è andato a Kendrick Lamar, per il suo album "DAMN".

Il Pulitzer si va ad aggiungere alla prestigiosa collezione di premi guadagnati in vita dalla Franklin. Oltre a ben 18 Grammy Awards, infatti, l'artista nel 2005 ricevette dall'allora Presidente George W. Bush la "Presidential Medal of Freedom", il più alto riconoscimento civile americano.

Aretha Franklin, voce sublime e icona della cultura nera

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE