FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maria Luisa dʼOnofrio, già preside a 31 anni: è il record per la scuola italiana

La dirigente insegna a Sassuolo ma è originaria di Avellino.

Non era facile far rimanere di sasso i ragazzi di Sassuolo... Eppure, quando a scuola è arrivata lei, quelli delle ultime classi dell’Istituto Comprensivo modenese hanno subito pensato che si trattasse di una nuova compagna di banco. Invece Maria Luisa d'Onofrio, non era una lì per frequentare le lezioni ma per fare la preside. 31 anni, originaria di Gesualdo, in provincia di Avellino, bella e con un curriculum da fare invidia, è riuscita a vincere il concorso da dirigente scolastico bandito dal Miur e dal 2 settembre è un dirigente scolastico.

Eʼ una 31enne avellinese la preside più giovane dʼItalia

Maria Luisa D'Onofrio, di Gesualdo (Avellino)

leggi tutto

Per una donna così giovane, un primato non certo da poco, dopo la laurea in Scienze della Formazione Primaria e appena 7 anni nel ruolo di insegnante. Il suo "esordio" come preside è stato un successo. "I docenti mi hanno riferito che i ragazzi sono rimasti sorpresi per la mia giovane età e ho ricevuto tanti apprezzamenti da alcune studentesse che appena mi hanno vista mi hanno fatto i complimenti".

Dopo la sorpresa del primo impatto, si è subito diffuso un grande entusiasmo tra gli studenti, considerata la grossa vicinanza generazionale. Ma sulla didattica la D'Onofrio ha le idee molto chiare. “La scuola è un luogo di crescita e di formazione - ha dichiarato - e l’importante è non perdere di vista gli obiettivi formativi ed educativi e credere nelle proprie capacità”.

E a chi le chiedeva se fosse più emozionata il primo giorno di scuola da studentessa o da preside, ha risposto: "Sicuramente da preside, perché dopo anni si studio e sacrifici ho visto i miei sogni finalmente realizzati"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali