FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Influenza, lʼesperto: "Previsti sei milioni di casi, i virus saranno più insidiosi"

Il virologo Pregliasco: "A rischio soprattutto i bambini e gli anziani"

Influenza, l'esperto: "Previsti sei milioni di casi, i virus saranno più insidiosi"

Secondo il virologo Fabrizio Pregliasco, del dipartimento di Scienze biomediche dell'Università di Milano, ci potrebbero essere "circa 6 milioni di casi nella stagione influenzale in arrivo, con un'incidenza leggermente inferiore rispetto agli scorsi anni, ma con virus influenzali più insidiosi". Sono due le nuove varianti: H3N2 (A/Kansas) e H1N1(A/Brisbane), insidiose soprattutto per i piccoli e per gli anziani.

Le insidie, ha spiegato Pregliasco, sono proprio nelle due nuove varianti del virus che, "oltre ad avere una maggiore capacità diffusiva, soprattutto l'H1N1 nei piccoli e l'H3N2 nei più anziani e fragili, possono provocare maggiori severità e rischio di complicanze". L'esperto precisa che in particolare l'H3N2 ha la capacità di lavorare in coppia con lo streptococco pneumoniae e può quindi portare una sovrapposizione batterica. Oltre a questi due virus, saranno presenti anche i virus B/Colorado e B/Phuket, varianti già note nelle passate stagioni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali