FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scontro sulla Tav, la Lega: "Va fatta" e il M5s: "Piuttosto andiamo a casa"

Nel giorno del nuovo vertice a Palazzo Chigi gli esponenti delle due anime del governo continuano a sostenere posizioni opposte

Scontro sulla Tav, la Lega: "Va fatta" e il M5s: "Piuttosto andiamo a casa"

Sulla Tav continua lo scontro fra Lega e M5s. Così se da una parte il sottosegretario pentastellato Stefano Buffagni paventa addirittura la caduta del governo per evitarla, spiegando che "se bisogna andare a casa per non buttare soldi per opere vecchie io non vedo il problema", dall'altra il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi (Lega) invita a proseguire. E sottolinea che i bandi "vanno fatti, altrimenti rischiamo di perdere 300 milioni".

Nel giorno in cui a Palazzo Chigi si riunisce un nuovo vertice sul nodo Alta velocità (Giuseppe Conte ha convocato i due vicepremier e il ministro Danilo Toninelli), le posizioni tra le due anime del governo continuano quindi a rimanere molto lontane. "Se Chiamparino utilizzasse meno la Tav per la campagna elettorale, darebbe una mano a tutti - aggiunge Rixi, ospite di Radio anch'io -. Bisogna fare i bandi, dopo di che ci sarà tempo per andare a discutere con la Francia e con l'Europa. Mi auguro che il governo esca con una sintesi". Mentre Buffagni precisa ad Agorà che "io non mi occupo di trovare il compromesso".

Sul tema è intervenuto anche il presidente della commissione intergovernativa franco-italiana per la Torino-Lione, che ha definito "completamente falso" che la Francia non abbia stanziato i fondi per la Tav. "I soldi sono stati stanziati - ha assicurato - e sono pronti. Sono convinto che la Francia direbbe no all'ipotesi di accantonare il tunnel di base per dare vita a un progetto alternativo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali