FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rixi condannato per le spese pazze in Liguria: 3 anni e 5 mesi al viceministro della Lega | Rixi si dimette e Salvini accetta

Il tribunale infligge un mese in più rispetto alle richieste del pm. Per Rixi anche lʼinterdizione perpetua dai pubblici uffici

Il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi è stato condannato a 3 anni e cinque mesi per il caso "spese pazze" alla Regione Liguria. Rixi, tra il 2010 e il 2012 capogruppo regionale della Lega, era accusato di peculato e falso. Al viceministro imposta anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici, provvedimento che viene sospeso in caso di ricorso da parte del condannato. Il leader della Lega Salvini: accetto le dimissioni.

Rixi: "Ho consegnato a Salvini mie dimissioni" - Il viceministro leghista Edoardo Rixi, appena saputo della condanna, ha rassegnato le dimissioni: "Le ho consegnate a Salvini, non voglio mettere in difficoltà il governo". "Sono tranquillo. Ho sempre agito per il bene degli italiani. Conto sull'assoluzione perché non ho mai commesso alcun reato, ma per l'amore che provo per l'Italia", scrive in una nota Rixi.

Salvini accetta le dimissioni - "Ringrazio Edoardo Rixi per l'incredibile lavoro svolto fino ad ora. Da tempo ho nelle mani le sue dimissioni, che accetto unicamente per tutelare lui e l'attività del governo da attacchi e polemiche senza senso". Lo dichiara in una nota Matteo Salvini. "Oggi stesso lo nomino responsabile nazionale trasporti e infrastrutture della Lega, riconoscendogli capacità e onestà assolute", aggiunge. "Io rispetto le sentenze e conto su una assoluzione a fine processo, ma trovo incredibile che ci siano spacciatori a piede libero, e sindaci, amministratori e parlamentari accusati o condannati senza uno straccio di prova", ha detto Salvini.

Interdizione perpetua dai pubblici uffici - Il Tribunale di Genova ha inflitto al viceministro Edoardo Rixi anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Secondo la procura, Rixi avrebbe tra l'altro approvato i rendiconti delle spese senza verificare se fossero attinenti al ruolo di consigliere. Tra le spese contestate, anche rimborsi di viaggi sostenuti da collaboratori ma le cui pezze giustificative erano a nome dei consiglieri per complessivi 30 mila euro. Erano state acquistate ostriche, gratta e vinci, viaggi. La difesa di Rixi aveva chiesto l'assoluzione o, in alternativa, la condanna per indebita percezione di erogazioni pubbliche, reato prescritto. Con Rixi sono imputate altre 21 persone tra ex consiglieri regionali e ancora in carica. Il tribunale ha disposto nei confronti di Rixi anche la confisca 56.807,35 euro.

Legale Rixi: "E' innocente, ricorriamo in appello" - "Ricorreremo in appello" dopo "aver letto le motivazioni a sentenza, perche siamo convinti che sia innocente". Lo ha detto l'avvocato del viceministro Edoardo Rixi Maurizio Barabino a margine della lettura della sentenza.

"Spese pazze" in Liguria: le accuse

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali