FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

M5s, al via il "referendum" su Di Maio sulla piattaforma Rousseau | Il vicepremier: "Buon voto a tutti"

Le votazioni si chiuderanno alle 20. Il vicepremier: "Il Movimento non perde mai: o vince o impara". Di Battista a Salvini: "Non faccia invasioni di campo, lavori"

M5s, al via il "referendum" su Di Maio sulla piattaforma Rousseau | Il vicepremier: "Buon voto a tutti"

"Buon voto a tutti". Così su Facebook Luigi Di Maio annuncia l'apertura del voto sulla piattaforma Rousseau per decidere se confermarlo come capo politico del Movimento 5 stelle. La votazione durerà dalle 10 alle 20. Al "sistema operativo del M5s" possono accedere tutti gli iscritti al Movimento, con documento di identità certificato.

La domanda a cui rispondere, come riportato dal blog delle Stelle, è la seguente: "Confermi Luigi Di Maio come capo politico del Movimento 5 Stelle?".

"Territori abbandonati, me ne assumo responsabilità" - "Ieri c'e' stata un'assemblea importante tra tutti gli eletti del Movimento 5 Stelle in Parlamento. È stato un momento proficuo per guardarsi in faccia e dirci cosa è andato storto alle ultime europee". Lo scrive Luigi Di Maio, in un post sul Blog delle stelle. "Ci siamo confrontati, in modo convinto, come una grande comunità - precisa -. E abbiamo ritrovato spirito, sebbene non avessimo mai perso la forza, né il coraggio. Ci siamo detti che ora è importante fare uno scatto, trovare un'organizzazione più adeguata, dare più spazio e ascolto ai territori, ultimamente abbandonati. E di questo mi scuso ancora una volta personalmente. Sono io per primo che me ne assumo le responsabilità".

"Dalla stampa falsità, Di Battista e Fico fratelli" - In merito ad alcune ricostruzioni giornalistiche che parlano di tensioni nei rapporti tra lui e Alessandro Di Battista, il vicepremier Di Maio taglia corto: "La verità è sempre la stessa: quando pensano di averci abbattuto, noi torniamo più forti di prima. Noi rialziamo sempre la testa! Ed è quello che non va giù ai giornali e al sistema. Proprio oggi, non a caso, leggo falsità ovunque. Falsità che hanno il solo scopo di dividerci. Falsità sul rapporto tra me e Alessandro. Parole che io non ho mai pronunciato (come ad esempio "dov'era lui? Scompare, si fa pregare, poi si presenta così, a due giorni dal voto a fare il predicatore"). È sempre la stessa storia, che si protrae da anni. Noi contro tutti, tutti contro di noi. È un meccanismo collaudato, ma noi non cediamo di un centimetro. Alessandro è un fratello e un compagno di viaggio, così come lo è Roberto e lo sono molti altri".

"Il Movimento non perde mai, o vince o impara" - "Già l'ho detto: il Movimento 5 Stelle non perde mai, o vince o impara - conclude il ministro del Lavoro -. E adesso stiamo ripartendo. Torneremo più forti di prima, ve lo assicuro. Torneremo più forti degli altri e cambieremo davvero questo Paese, come abbiamo iniziato a fare in questo primo anno di governo".

Di Battista a Salvini: "Non faccia invasioni di campo, lavori" - Nella giornata di mercoledì il vicepremier Salvini ha attaccato il M5s dicendo che, qualora fosse prevalsa la linea Di Battista, il governo non sarebbe andato avanti. Immediata la replica dell'ex deputato M5s che, con un post su Facebook, si rivolge al ministro dell'Interno: "Ma davvero mi dà tutta questa importanza? Ha appena vinto le elezioni, le pare il caso di interessarsi a me a tal punto? Io non siedo nel Consiglio dei ministri, non siedo neppure in Parlamento. Non ho alcun incarico e, a differenza sua, non sono pagato con denaro pubblico. Quindi, sia cortese, si concentri sul suo lavoro e sulle promesse che ha fatto e non faccia invasioni di campo perché non le competono. Buona giornata e buon lavoro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali