FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Botta e risposta Soros-Salvini: "Pagato da Putin?", "Mai un euro"

Il finanziere: "Questo governo preoccupa". Il ministro: "Soros è solo uno speculatore"

Botta e risposta Soros-Salvini: "Pagato da Putin?", "Mai un euro"

Il nuovo governo italiano è troppo vicino alla Russia, e gli italiani hanno il "diritto di sapere se Salvini è a busta paga di Putin". A dirlo è il finanziare George Soros dal palco del Festival dell'Economia di Trento. A stretto giro la risposta del ministro dell'Interno e leader della Lega: "Non ho mai ricevuto una lira, un euro o un rublo dalla Russia. Ma mi vergogno che in Italia venga invitato a parlare uno speculatore senza scrupoli come Soros".

Soros, finanziere di origine ungherese che contribuì alla svalutazione della lira e alla sua uscita dallo Sme nel 1992 con manovra speculative, ha detto di essere "molto preoccupato" dalla vicinanza del nuovo governo alla Russia. "Questo è un aspetto su cui si trova d'accordo il nuovo governo, hanno detto che sono a favore della cancellazione delle sanzioni contro la Russia", ha spiegato, sottolineando che Putin "cerca di dominare l'Europa, non vuole distruggerla ma sfruttarla perché ha la capacità produttiva, mentre l'economia russa sotto Putin può solo sfruttare le materie prime e le persone".

Per Soros "c'è una stretta relazione tra Matteo Salvini e Putin. Non so se Putin effettivamente finanzia il suo partito, questa è una questione che l'opinione pubblica italiana ha il diritto di approfondire".

Piccata la replica del leader leghista: "Non ho mai ricevuto una lira, un euro o un rublo dalla Russia, ritengo Putin uno degli uomini di stato migliori e mi vergogno del fatto che in Italia venga invitato a parlare uno speculatore senza scrupoli come Soros".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali