FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Melissa Satta, passeggiata milanese e poi festa a Londra

La showgirl e il calciatore Kevin Prince Boateng tra pomeriggi in famiglia e serate mondane

Melissa Satta, passeggiata milanese e poi festa a Londra

Qualcuno li definisce la coppia più glamour del calcio italiano: Melissa Satta e Kevin Prince Boateng. Lei alterna serate in tv a serate davanti alla tv. Sa presentare (e lo fa per un format televisivo), raccontarsi (è appena stata pubblicata la sua autobiografia), fare l'opinionista (il divano di Tiki Taka per tanto tempo è stato suo), ma è capace anche di cucinare, rassettare casa e far star bene i suoi uomini. Milano-Londra in famiglia: guarda...

Poche ore prima era a passeggio con il figlio Maddox, la nipotina e il marito Kevin Prince Boateng a Milano. Ora è a Londra per un weekend di festa. Del Boa ha detto che gli piace che sia puntuale, preciso, ma che sappia anche ballare e divertirsi. Lei dice che il vero showman in casa è proprio il calciatore. E così mixano alla perfezione giornate tranquille in famiglia a occasioni mondane e cene con gli amici. Paparazzati in centro a Milano sfoggiano outfit sportivi e rilassati con i bambini, ma per il compleanno inglese dell'amico cambiano velocemente registro, come mostrano sui social.

Melissa Satta, passeggiata milanese prima di volare a Londra

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali