FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Kim Rossi Stuart "costretto" a confermare le nozze: presto allʼaltare con Ilaria Spada

Insieme da 9 anni, il sì sarà in chiesa ma i dettagli sono ancora top secret

Kim Rossi Stuart "costretto" a confermare le nozze: presto all'altare con Ilaria Spada

“Del matrimonio non parlo, ma sono costretto a confermare (le nozze, ndr)”. Così Kim Rossi Stuart confida al settimanale F il matrimonio con Ilaria Spada, sua compagna da nove anni. “Vivo con una dose di serenità ancor maggiore rispetto al passato ed è una bella sensazione” aggiunge il regista, che a ottobre compirà 50 anni. "E' già da un po che vivo nell'ottica del cinquantesimo compleanno. Per cui quando arriverà... sarà come se fosse già avvenuto".

Le pubblicazioni di nozze sono state rese note dal settimanale Diva e Donna che ha mostrato anche alcuni scatti di famiglia con Kim insieme a Ilaria, 37 anni, e Ettore, 7. La data del matrimonio resta top secret, ma pare che il sì sarà in chiesa.

Difficile trovare info sui social, perché la coppia è piuttosto riservata. “Non ho nessun rapporto con i social e non lo voglio avere – ha detto Kim Rossi Stuart – Mi inorridisce un mondo in cui le persone vivono attaccate allo smartphone. Lo trovo sconvolgente e non riesco ancora a capacitarmi di questa situazione”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali