FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I video social in cui Totti e Ilary "infrangono la legge" fanno infuriare il Web

Acquisti dagli ambulanti e cinture di sicurezza non allacciate fanno discutere

I video social in cui Totti e Ilary "infrangono la legge" fanno infuriare il Web

Elogiato perché fa la fila per l'insalata di riso a Sabaudia e criticato per due video social in cui emergono dei particolari che fanno discutere. Le vacanze di Francesco Totti, Ilary Blasi e famiglia non passano certo inosservate, grazie anche alle storie dell'ex capitano della Roma. I fotogrammi narrano di spese fatte da Ilary dai "vu cumprà" e di cinture di sicurezza non allacciate sull'auto di Totti.

Il Pupone mostra la Blasi accovacciata sulla sabbia mentre sceglie la mercanzia di un venditore ambulante. I tifosi scrivono: “Francè... non sarebbe proprio legalissimo”. E in un altro filmato Totti mostra la famiglia in auto. Peccato che si notino 4 posti occupati sul sedile posteriore a dispetto dei tre consentiti, nessuna cintura di sicurezza e la piccola di casa in piedi nell'abitacolo. Ma si sa, Totti è un burlone e probabilmente quei video sono fatti apposta per stuzzicare i fan. Sicuramente l'auto sarà stata ferma in un posteggio durante il video e Ilary non avrà acquistato nulla illegalmente...

Totti non allaccia la cintura in auto e Ilary fa acquisti dai vu cumprà

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali