FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Moneyfarm
Contenuto sponsorizzato

Come investire quanto si ottiene dalla vendita di un immobile

La difficoltà maggiore per chi investe, spesso, è quella di riuscire ad accantonare una somma da destinare alla costruzione del proprio portafoglio. La vendita di un immobile può rappresentare una possibilità di investimento. Ipotizziamo di essere entrati in possesso di 150mila euro, dopo la vendita di una casa. Come investire questa somma?

Evitare la “tassa” dell’inflazione
Tenere la somma parcheggiata sul conto corrente non è la scelta giusta. Come si può notare dal grafico, in un arco di 20 anni, mantenere la liquidità sul conto significa perdere fino al 20 per cento della somma iniziale, a causa dell’effetto dell’inflazione.

L’investimento a lungo termine
Si può pensare di destinare la somma realizzata dalla vendita di un immobile ad un investimento, con un orizzonte temporale di medio-lungo termine, per limitare le perdite che si possono verificare nel breve termine e per trovarsi in futuro un capitale rivalutato. Optare per un orizzonte temporale di ampio respiro è un buon modo per calmierare i nervosismi dei mercati.

L’importanza della diversificazione
Una buona regola per contrastare la volatilità, oltre a preferire un orizzonte temporale di medio-lungo termine, è diversificare l’investimento. Diverse asset class ma anche diversificazione geografica, solo in questo modo si costruisce un portafoglio bilanciato che sopporta meglio le oscillazioni, più che normali, dei listini.

La propensione al rischio
Il terzo fattore da tenere presente, per investire i 150mila euro derivanti dalla vendita di un immobile, è la propria propensione al rischio. E in questo caso entra in gioco il consulente finanziario. Sarà lui, infatti, a definire la tua propensione al rischio, raccogliendo tutte le informazioni utili al fine della profilazione.

Attenzione ai costi
Affidarsi ad un consulente indipendente, come per esempio quello di Moneyfarm, offre più di un vantaggio. Evita di incorrere in conflitti di interesse, come spesso avviene quando un consulente della propria banca propone un fondo o un prodotto finanziario posseduto dalla stessa banca. E garantisce anche costi minori. In Italia, purtroppo, i costi legati ai prodotti finanziari sono tra i più alti d’Europa. Immaginiamo di investire i soliti 150mila euro, con commissioni del 3 per cento annuo: significa che 4mila e 500 dei vostri soldi finirebbero per pagare solo le commissioni, mangiandosi parte rilevante dei guadagni.

Scopri di più https://app.moneyfarm.com/it/sign-up

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali