FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dieselgate, Mercedes pagherà una multa da 870 milioni di euro

Il gruppo tedesco Daimler, proprietario del marchio Mercedes Benz, non presenterà ricorso contro la sentenza. Arrestato un ingegnere Fca: è accusato di aver cospirato per ingannare autorità e pubblico

La società per azioni tedesca Daimler Ag, proprietaria tra gli altri del marchio Mercedes-Benz, dovrà pagare una multa da 870 milioni di euro in relazione allo scandalo dei motori diesel con emissioni falsificate. La sanzione, notificata dalla Procura di Stoccarda, è arrivata per "negligenza nella violazione dei doveri di supervisione nel campo della certificazione dei veicoli". La Daimler Ag ha inoltre reso noto che non intende presentare ricorso e che il provvedimento non avrà impatti negativi sulle previsioni economiche del 2019.

Arrestato un ingegnere di FcaE' stato arrestato dall'Fbi Emanuele Palma, l'ingegnere di Fca indagato negli Usa per le emissioni diesel. E' accusato di aver cospirato per ingannare le autorità e il pubblico sulle emissioni. In particolare Palma avrebbe violato il Clean Air Act e rilasciato dichiarazioni false sui sistemi usati da Fca sulle sue auto diesel. Un portavoce del gruppo ha dichiarato: "Stiamo solo ora conoscendo i dettagli, continueremo a collaborare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali