FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Usa, New York fa causa a Trump e ai suoi tre figli maggiori: "Irregolarità nella no profit" | Il tycoon: "Accuse ridicole"

Insieme ai figli Donald jr, Eric e Ivanka, il presidente avrebbe ripetutamente fatto un uso improprio dei fondi della sua organizzazione

New York ha fatto causa a Donald Trump e ai tre figli maggiori con l'accusa di "azioni illegali" da parte dell'ente benefico di famiglia. A depositare la denuncia il procuratore generale dello Stato, Barbara Underwood. Il presidente Usa, insieme ai figli Donald jr, Eric e Ivanka, avrebbe ripetutamente fatto un uso improprio dei soldi della sua organizzazione no profit, la Trump Foundation. Su Twitter, il tycoon ha definito "ridicola" l'azione legale.

"Come mostra l'indagine, la fondazione non era molto più di un libretto degli assegni per i pagamenti da Trump o dalle sue imprese a enti no-profit, a prescindere dai loro obiettivi o dalla loro legalità", ha dichiarato Barbara Underwood. "Non è il modo in cui le fondazioni private dovrebbero funzionare e il mio ufficio intende far sì che la fondazione risponda dell'uso improprio degli asset di beneficenza", ha proseguito.

La causa, scrive il New York Times, punta a far bandire il presidente Trump e tre suoi figli dai board degli enti no profit, e chiede inoltre la restituzione di 2,8 milioni di dollari. Presentata alla Corte suprema di Stato di Manhattan, l'azione legale è l'esito di due anni di indagini sulla fondazione Trump. Mentre tali fondazioni dovrebbero essere dedicate ad attività filantropiche, secondo la Procura quella del magnate è stata spesso usata per ingraziarsi favori politici o per risolvere controversie legali delle imprese del presidente. Tra gli esempi di fondi usati in modo illegale per scopi privati, la Procura ha anche elencato una spesa di 10mila dollari per un ritratto di Trump appeso in uno dei suoi golf club.

In un altro caso, nel 2007 una disputa del resort di Mar-a-Lago con la città di Palm Beach fu chiusa con il pagamento di 100mila dollari dalla fondazione di Trump a un altro ente benefico, la Fisher House Foundation. La Procura accusa la fondazione del presidente Trump di "vasto coordinamento politico illegale con la campagna presidenziale di Trump, di ripetute e consapevoli transazioni con se stessa a beneficio degli interessi personali e imprenditoriali di Trump, di violazione degli obblighi legali di base delle fondazioni no-profit".

Trump: "Accuse Procura NY ridicole, non cercherò un accordo" - "Gli abietti democratici di New York stanno facendo tutto il possibile per perseguirmi legalmente sulla mia fondazione, ma non cercherò un accordo!". Lo ha scritto su Twitter il presidente americano descrivendo come "ridicola" l'azione penale intentata contro di lui dalla Procura generale dello Stato di New York..

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali