FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Privacy, in arrivo una maximulta per Google: "Youtube spia i bambini per inviargli pubblicità mirate"

La compagnia di Mountain View considerata colpevole dallʼautorità statunitense a tutela dei consumatori. Non ancora chiara lʼentità della sanzione

In arrivo una sanzione multimilionaria per Google. La compagnia di Mountain View è stata ritenuta colpevole di aver violato il COPPA, la legge sulla protezione della privacy online dei bambini che vieta il tracciamento e il 'targeting' commerciale per gli utenti di età inferiore ai tredici anni. Secondo quanto rivelato dal Washington Post, la sentenza della Federal Trade Commission, l'autorità statunitense a tutela dei consumatori, è arrivata dopo una serie di indagini su YouTube, la piattaforma video controllata da Google, accusata da venti studi legali e alcuni associazioni di aver spiato i bambini che visitano il sito per raccogliere i loro dati e mandare in streaming pubblicità mirate. L'esatto ammontare della multa non è ancora chiaro. La questione è ora nelle mani del dipartimento di giustizia.


Gli avvocati che lavorano nel settore della privacy da anni presentano all'autorità reclami nei confronti di YouTube, sostenendo che alcuni dei canali più popolari del sito siano effettivamente diretti ai bambini al di sotto dei tredici anni, nonostante la piattaforma affermi il contrario.

Sia le istituzioni sia gli utenti stessi stanno aumentando il controllo sui giganti del web in merito a come vengono raccolte e protette le informazioni personali. A luglio Facebook è stato condannato a pagare una multa da cinque miliardi di dollari, la più grande mai comminata contro una società hitech, per la cattiva gestione dei dati in merito al caso Cambridge Analytica. All'inizio del 2019 l'app cinese TikTok è stata sanzionata per quasi sei milioni per avere raccolto informazioni di minori di tredici anni senza il consenso dei genitori. La questione coinvolge siti web, social network, applicazioni, ma anche videogiochi e altri servizi che non sono esplicitamente commercializzati per i bambini ma che attirano un gran numero di giovani utenti.

Violata la privacy dei bambini su Youtube, multa a Google: cosa prevede la legge negli Usa

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali