FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

NordCorea, fratellastro di Kim Jong-un assassinato in Malesia

Primogenito del defunto dittatore Kim Jong-il, secondo la polizia malese è stato ucciso con uno srpay velenoso

Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, è stato assassinato in Malesia. Secondo la polizia malese, l'uomo, primogenito di Kim Jong-il, è stato avvelenato con uno spray chimico velenoso da due donne, poi fuggite, all'aeroporto internazionale di Kuala Lumpur. E' stato lo stesso Kim Jong-nam a riferirlo, chiedendo aiuto a un banco informazioni. Soccorso, è morto durante il trasporto in ospedale.

Kim Jong-Nam era un tempo considerato un potenziale erede di Kim Jong-Il, ma cadde in disgrazia presso il padre dopo un maldestro tentativo - nel 2001 - di entrare in Giappone con un falso passaporto e visitare Disneyland.

Da allora viveva in pratica in esilio virtuale, soprattutto nel territorio cinese di Macao. Kim Jong-Un è diventato il leader nordcoreano nel dicembre 2011, alla morte del padre. Kim Jong-Nam, conosciuto come un sostenitore delle riforme in Corea del Nord, dichiarò una volta a un quotidiano giapponese di essere contrario al trasferimento dinastico del potere nel Paese.

Il caso di Kim rappresenta la morte di maggior profilo sotto il regime di Kim Jong-Un dall'esecuzione di suo zio, Jang Song-Thaek, nel dicembre 2013. Inizialmente - alimentata dalla stampa di regime - si era sparsa la voce che l'uomo era stato gettato in una gabbia e sbranato vivo da un branco di 120 cani affamati. Una versione successivamente giudicata non credibile.

Lʼalbero genealogico della famiglia al potere in Corea del Nord

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali