FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Monopattini elettrici, prima vittima a Parigi

Lʼuomo, un venticinquenne, si è schiantato contro un camion al quale non aveva dato la precedenza

Monopattini elettrici, prima vittima a Parigi

A Parigi, ai piedi di Montmartre, lunedì sera un venticinquenne è morto sul suo monopattino elettrico in seguito ad uno scontro con un camion. Il giovane è la prima vittima che perde la vita sul mezzo elettrico, molto di moda nella capitale francese. A darne notizia, la radio Europe 1. Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo non avrebbe dato la precedenza, gesto che gli è stato fatale. Al momento le autorità parigine hanno posto in stato di fermo l'autista del camion, che verrà interrogato sulle dinamiche dell'incidente.

Il Comune di Parigi sta vivendo una vera invasione di monopattici elettrici. I veicoli che circolano nella capitale sono già 12 mila, e si calcola che potrebbero essere più che raddoppiati entro la fine dell'anno. La sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, si era già impegnata per regolamentare la circolazione dei veicoli elettrici nella città. Molti i cittadini che lamentano nella capitale la presenza dei veicoli, che sfrecciano per strade e spesso anche sui marciapiedi, anche ad alte velocità. 
 
Il fenomeno dei monopattini sta conquistando il mondo, ma anche gli Stati Uniti si iniziano a contare le prime vittime. Dall'inizio dell'anno, secondo l'Associated Presse, le vittime sarebbero 11.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali