FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Malta rifiuta lʼingresso alla nave Open Arms

Lʼimbarcazione, battente bandiera spagnola, della Ong Proactiva si trova a circa 30 miglia a est di Lampedusa e trasporta 121 persone tra cui quattro bambini

Migranti, Malta rifiuta l'ingresso alla nave Open Arms

Il governo di Malta ha vietato l'ingresso nelle acque territoriali alla nave Open Arms, battente bandiera spagnola, della Ong Proactiva. Tra i 121 migranti a bordo ci sarebbero anche quattro bambini, tra cui due gemelli di nove mesi. La nave si trova a circa 60 miglia a ovest di Malta e a circa 30 miglia a est di Lampedusa.

I migranti a bordo - L'equipaggio a bordo di Open Arms il primo agosto ha recuperato 53 adulti e due bambini a bordo di una piccola imbarcazione, successivamente ha salvato altre 69 persone mentre sabato due donne incinte sono state sbarcate. Nel complesso sarebbero 32 i minorenni. 

L'appello - L'ong spagnola ha esortato gli Stati membri dell'Ue a trovare un accordo per far sbarcare in continente i migranti soccorsi nel Mediterraneo. Il fondatore dell'organizzazione, Oscar Camps, ha chiesto una soluzione simile a quella dell'Alan Kurdi, la nave tedesca che ha potuto far sbarcare a Malta i 40 migranti che trasportava.

Veliero con 15 curdi e iracheni al largo del Capo di Leuca - Intanto dall'altra parte dello Stivale le motovedette della guardia di finanza hanno intercettato al largo del Capo di Leuca (Lecce) un veliero con a bordo 15 migranti di nazionalità curda e irachena. A bordo anche altre tre persone, due uomini e una donna di nazionalità ucraina e moldava, sospettati di essere gli scafisti. I migranti, apparsi tutti in buone condizioni, hanno riferito ai soccorritori di essere in mare da tre giorni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali