FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fasciatoi formato papà, punti di cambio per neonati in 5mila bagni pubblici degli uomini tra Usa e Canada

Lʼannuncio è stato definito una "misura di civiltà" in aiuto dei moderni padri e in nome dellʼuguaglianza di genere tra genitori

Fasciatoi formato papà, punti di cambio per neonati in 5mila bagni pubblici degli uomini tra Usa e Canada

Dal cofano dell'auto al tavolino sul retro del bar, gli uomini devono spesso dare sfogo alla creatività per cambiare il pannolino al proprio pargolo. In aiuto dei moderni papà, e in nome dell'uguaglianza di genere tra genitori, Pampers ha annunciato l'installazione di cinquemila punti di cambio per i neonati in altrettanti bagni pubblici per gli uomini tra gli Stati Uniti e il Canada.

La decisione è stata definita una "misura di civiltà che dà una forma tangibile" tanto al mutato ruolo dei padri contemporanei quanto al problema reale di gestire i figli piccoli da parte dei genitori nei luoghi pubblici.

Nella maggior parte dei casi le attrezzature mancano del tutto oppure sono predisposte soltanto nei bagni delle donne. Per questo motivo i papà si trovano spesso a gestire il delicato momento del cambio in condizioni tra il comico e il disperato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali