FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sei cose da evitare a ogni costo in Overwatch

Se vi siete appena buttati nella mischia dello sparatutto a squadre Blizzard, tenete bene a mente queste dritte per evitare batoste

Sei cose da evitare a ogni costo in Overwatch

Overwatch è un videogioco frenetico e richiede grande velocità di esecuzione e di pensiero. A volte però, le scelte fatte… non sono le migliori. Visto il successo che questo titolo continua a riscuotere, abbiamo stilato una lista di comportamenti da evitare per non mettere in difficoltà la vostra squadra e arrivare più facilmente alla vittoria.

Fare il lupo solitario

Overwatch si basa sul gioco di squadra. Avrete più possibilità di successo restando in gruppo e agendo con coordinazione. Naturalmente, alcuni personaggi danno il loro meglio restando a una certa distanza dai compagni, ma questo non significa che agiscano senza tenere conto del resto del team. Una delle cose peggiori che possiate fare è andare a zonzo senza contribuire al raggiungimento degli obiettivi. Una Tracer che salta da una parte all’altra della mappa senza criterio o un Roadhog che si limita a starsene fermo dietro a un angolo in attesa che un malcapitato passi di lì non aiutano in alcun modo la propria squadra. Lavorate tutti assieme e arriverete alla vittoria.

Cercare eliminazioni anziché contribuire al raggiungimento dell’obiettivo

Trattandosi di uno sparatutto, è facile credere che inseguire un avversario malconcio per finire sia proficuo, anche mentre si è impegnati a conquistare un punto di controllo. In alcuni casi questo è vero, ma molto più spesso rappresenta invece un errore. Se la vostra squadra sta faticando a mantenere il controllo su un obiettivo, abbandonarli per andare in cerca di un singolo nemico può significare la sconfitta per i vostri compagni. Rimanete nei pressi del punto, o tenete stretto il carico in movimento, anziché cercare l’oro nelle eliminazioni: la partita si conclude quando si raggiunge l’obiettivo, non quando si abbattono un certo numero di avversari.

Tenere in serbo la propria Ultimate per momenti migliori

Molti personaggi sono in possesso di Ultimate in grado di ribaltare le sorti di uno scontro, ma molto spesso i giocatori tendono a tenerle da parte in attesa dell’occasione perfetta per utilizzarle: questo è un atteggiamento da evitare a ogni costo. Se avete la vostra Ultimate carica e può servire ad aiutare il vostro team, non abbiate paura di usarla immediatamente!

Giocare per ottenere l’Azione migliore della partita

Allo stesso modo, evitate di andare in giro compiendo azioni sconsiderate cercando di ottenere l’Azione migliore della partita. Certo, può dare soddisfazione vedere immortalata una bella sequenza che vi vede protagonisti, ma rischia di andare contro agli interessi della vostra squadra. Se per compiere un’azione straordinaria si rischia di mandare all’aria una partita, probabilmente il gioco non vale la candela.

Aver paura di cambiare Eroe

Può essere difficile a volte ammettere che il proprio personaggio preferito proprio non sia quello che serve in una certa partita, ma ostinarsi a usarlo può portarvi alla sconfitta. In Overwatch alcuni Eroi funzionano meglio in alcune situazioni, mentre in altre fanno assai fatica; se vi trovate in seria difficoltà e non riuscite a essere di aiuto alla squadra, cambiate approccio. Non solo un cambio di Eroi può aiutare la vostra squadra, ma può aiutarvi anche a uscire da un circolo vizioso in cui si continua a ripetere sempre lo stesso errore. In Overwatch la varietà all’interno di un team è importante, e sapere quando cambiare direzione è fondamentale sia per dare una mano ai vostri compagni che per cogliere di sorpresa gli avversari.

Voler fare tutto a tutti i costi

Nonostante la versatilità degli eroi di Overwatch, è difficile che Widowmaker dia il suo meglio gettandosi nel mezzo alla mischia, o che Tracer porti a casa molte eliminazioni sparando dalla lunga distanza. Può sembrare ovvio, ma cercate sempre di esaltare i punti di forza dei vostri personaggi: per far sì che questo vi risulti più naturale, scegliete un personaggio adatto al vostro stile di gioco e non viceversa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali