FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Team Sonic Racing: lʼicona di Sega torna in un racing da giocare con gli amici

Sumo Digital presenta lʼalternativa a Mario Kart e Crash Team Racing ispirata ai personaggi della popolare saga di Sonic

Team Sonic Racing: l'icona di Sega torna in un racing da giocare con gli amici

In un periodo di notevole fermento per il genere dei racing arcade, Team Sonic Racing arriva a ridosso dell'attesissimo Crash Team Racing: Nitro-Fueled, principale e agguerritissimo rivale per il titolo Sega. Nonostante tutto, però, la produzione sviluppata da Sumo Digital può contare su diverse frecce nel suo arco.

La struttura di gioco è quella già utilizzata negli episodi precedenti, una formula riconducibile alla serie Mario Kart ma sfruttando i personaggi di Sonic the Hedgehog. Il risultato è un racing arcade decisamente solido e spassoso impostato sulla cooperazione, che avviene in maniera intelligente e ben congegnata.

Le modalità a disposizione sono numerose: la campagna principale è certamente una delle più importanti ed è possibile affrontarla anche insieme agli amici, affrontando una serie di gare singole o mini campionati a punti, con diverse variabili da tenere in conto. Si tratta di veri e propri modificatori ispirati più o meno direttamente ad altri capisaldi del genere, Burnout e Need for Speed in primis. Per quanto simile a un lungo tutorial, la campagna è comunque interessante e include diversi livelli di dificoltà, che premiano il giocatore con stelle bonus e chiavi aggiuntive per sbloccare elementi esclusivi.

Il numero di oggetti a disposizione per modificare le vetture è davvero cospicuo, con il giocatore che potrà sbloccarli tramite un "distributore di palline" che ricorda quelli in voga negli anni '80. Ogni oggetto avrà dei pro e contro che spingono a riflettere prima di applicare una modifica anche in base alla tipologia di gara che dovrete affrontare.

I personaggi sono suddivisi in tre categorie: Velocisti, Tecnici e Potenti. I Velocisti possono creare una sorta di scudo protettivo durante gli sprint/derapate e corrono come pazzi. I Tecnici possono attraversare per un breve periodo aree normalmente rallentanti come pozze di lava, mentre i Potenti sono in grado di distruggere gli ostacoli senza subire conseguenze, scoprendo al contrario eventuali scorciatoie.

Queste diversificazioni assumono particolare valenza nella modalità cooperativa, sia che decidiate di giocare con l’IA che al fianco di altri giocatori in carne e ossa. L'effetto scia di ogni partecipante è ben visibile sulla pista e si può utilizzare per ottenere una spinta chiamata "effetto elastico", mentre correrndo radenti a un compagno nei guai potrete aiutarlo con una vigorosa spinta. Come in altri titoli simili, potete anche donare e ricevere gli oggetti in gara, rinsaldando ancora di più il concetto di gioco di squadra.

Sfortunatamente, però, nonostante gli sforzi di Sumo Digital il gioco soffre di una scelta stilistica poco sobria che rende difficile distinguere i vari potenziamenti, noti come Wisp. Il design delle piste, basato principalmente su derapate galvanizzanti, deve fare i conti con colori iper-saturi, sbuffi d'aria, riflessi abbaglianti e pavimentazioni trasparenti che rendono il comparto grafico non adatto a tutti. Anche a livello di varietà, i circuiti sono qualitativamente inferiori rispetto ai capitoli precedenti, con un design che non va al di là di qualche semplice scorciatoia. Tecnicamente il gioco si difende bene, con 60fps granitici su PS4 Pro, ma nulla che possa lasciarci a bocca aperta dopo aver visto i "miracoli" raggiunti da un titolo come Mario Kart 8 su una console decisamente meno potente come Switch.

Nonostante l'attesa, dunque, l'interesse attorno a Team Sonic Racing si sgonfia dopo poche sessioni di gioco, calando probabilmente un po' troppo in fretta. Sebbene la qualità complessiva sia comunque elevata, manca quel guizzo decisivo che possa distinguerlo da altre produzioni nel complesso più complete e invitanti.



Come lo abbiamo giocato

Abbiamo scaricato Team Sonic Racing grazie a un codice PS4 fornitoci dal distributore. Abbiamo giocato la campagna in modalità normale, spulciando per bene ogni competizione e sbloccando dozzine di gadget, patendo un pizzico di noia sul medio\lungo termine e giocando con piacere la modalità online, che seppur con qualche attesa di troppo è sicuramente un grosso punto a favore per la longevità.


Può piacere a chi…
… ama Sonic in ogni sua declinazione
… adora il gioco di squadra e vuole divertirsi con gli amici
… è in cerca di un gioco di guida semplice e immediato

Potrebbe deludere chi…
… sperava in circuiti complessi come Mario Kart
… vuole un'esperienza di gioco originale
… non ama Sonic e i personaggi della serie di Sega

Team Sonic Racing è un gioco consigliato a grandi e piccini, senza distinzioni di età.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali