FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Videogiochi: tornano le corse clandestine con Need for Speed Heat

Ghost Games ed Electronic Arts tolgono i veli dal nuovo capitolo della serie racing, disponibile in autunno su PC e console

Il 2019 sarà nuovamente l'anno di Need for Speed, la popolare serie di giochi di guida sviluppata da Ghost Games sotto l'egida di Electronic Arts: la casa americana ha presentato ufficialmente il nuovo capitolo in arrivo nei prossimi mesi, che prenderà il nome di Need for Speed Heat e riporterà la saga racing ai fasti di un tempo.

Al centro del progetto ci saranno nuovamente le corse clandestine, che si alterneranno alle competizioni legalizzate disponibili durante il giorno: al calar delle tenebre, le strade di Palm City diventeranno teatro di pericolosi inseguimenti tra i bolidi personalizzabili e le auto della polizia, i cui agenti corrotti braccheranno senza sosta (e senza regole!) il personaggio controllato dal giocatore.

In attesa di scoprire il gameplay ufficiale di Need for Speed Heat, che sarà svelato da Electronic Arts alla Gamescom 2019 di Colonia la prossima settimana, vi lasciamo in compagnia del primo trailer ufficiale che conferma l'esordio su PC, PlayStation 4 e Xbox One per il prossimo 8 novembre.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali