FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Red Dead Redemption 2 è un successo da oltre 23 milioni di copie

Il western dei creatori di Grand Theft Auto ha superato i risultati del suo predecessore registrando entrate da capogiro

Red Dead Redemption 2 è un successo da oltre 23 milioni di copie

Continua il successo inarrestabile di Red Dead Redemption 2, il capolavoro western di Rockstar Games che sin dalla sua pubblicazione ha segnato in più modi l'industria dei videogiochi.

Nell'ultima riunione con gli investitori, Take Two, azienda che detiene lo studio di sviluppo dei creatori di GTA e publisher del gioco, ha sottolineato che Red Dead Redemption 2 sta continuando a macinare ottimi risultati "al botteghino".

Dalla sua uscita del 26 ottobre 2018 a oggi, infatti, sono state distribuite oltre 23 milioni di copie del gioco, ovvero 5 in più rispetto a quanto dichiarato a pochi giorni dal lancio. Anche grazie a questi risultati, nel terzo trimestre dell'anno fiscale in corso Take Two ha registrato delle entrare superiori alle aspettative, pari 1,57 miliardi di dollari.

Considerando che il primo Red Dead Redemption si è fermato a 15 milioni di copie vendute in tutto il suo ciclo vitale, i numeri registrati dal secondo capitolo sono a dir poco strabilianti. Se volete scoprire di più sul gioco, cliccate qui per leggere la nostra recensione completa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali