FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nintendo teme Google Stadia: "Dobbiamo tenere il passo con il cloud"

La tecnologia avanza e i creatori di Super Mario si sforzeranno per aggiornarsi e seguire le ultime tendenze

Nintendo teme Google Stadia: "Dobbiamo tenere il passo con il cloud"

Nell'ultima riunione con gli azionisti, Nintendo ha risposto alle domande dei presenti in materia di cloud gaming, prossimamente in fase di consolidamento con il debutto di Google Stadia (ve ne abbiamo parlato qui).

L'intervento del presidente dell'azienda giapponese, Shuntaro Furukawa, è stato piuttosto chiaro, perché la sua azienda sarà costretta a "tenere il passo":

"Non ci aspettiamo che tutti i giochi arrivino sul cloud sin da subito, ma la tecnologia sta avanzando sicuramente. Vediamo un futuro in cui le tecnologie di streaming si svilupperanno sempre più come mezzo di distribuzione dei giochi. Dobbiamo stare al passo con questi cambiamenti nell'ambiente.

Detto questo, se questi cambiamenti incrementeranno la popolazione di videogiocatori in tutto il mondo, questo ci darà semplicemente maggiori opportunità con il nostro approccio di sviluppo hardware e software integrati per raggiungere le persone grazie all'intrattenimento unico che Nintendo può fornire"
.

In merito si è espresso anche Shigeru Miyamoto, leggendario cratore di Super Mario, che però è fermamente convinto che questa tecnologia non sostituirà totalmente le console classiche: "Non ho alcun dubbio sul fatto che continueranno a esserci giochi che sono divertenti perché funzionano in locale e non sul cloud".

Attualmente Nintendo è concentrata su Switch, ma sta già pensando a come contrastare l'avanzata di Sony e Microsoft, che entro Natale 2020 lanceranno PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali