FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

MotoGP, il campione degli eSport è italiano

Il romano "TRASTEVERE73" ha vinto la Grand Final di Valencia

MotoGP, il campione degli eSport è italiano

La MotoGP ha un campione italiano anche se purtroppo non è Dovizioso, uscito sconfitto dal confronto in pista con Marquez. Stiamo infatti parlando di MotoGP eSport, il torneo riservati ai videogiochi, che ha laureato il suo primo campione nella Grand Final disputata proprio a Valencia. E il vincitore è "TRASTEVERE73", giovane "pilota" romano che si è imposto nella finale a conclusione di una lunga e intensa stagione.

Nonostante la pole position sia stata conquistata da "MMANDZUKIC17", protagonista iberico della fase conclusiva della prima competizione per il videogioco ufficiale della MotoGP, "TRASTEVERE73" ha dominato la gara più importante dell'anno, raccogliendo il successo anche grazie all?uscita di scena del connazionale "LUIGI48GP". Il diciottenne romano ha coronato così il suo sogno, salendo sul gradino più alto del podio. "MMANDZUKIC17" ha chiuso secondo davanti ad un altro italiano, "IVANGAMER2346". Quarto il tedesco "TIMOTHYMCGARDEN" e quinto lo spagnolo "PAUL_IG", che hanno completato l?arrivo sotto la bandiera a scacchi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali