FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Huawei, è guerra commerciale Usa-Cina: anche Microsoft rinuncia ai nuovi ordini

Dopo Google, anche il colosso di Redmond avrebbe iniziato a non accettare più nuovi ordini dal gruppo delle tlc di Shenzhen

Huawei, è guerra commerciale Usa-Cina: anche Microsoft rinuncia ai nuovi ordini

Anche Microsoft, dopo Google, si adegua alla stretta su Huawei, inserita nella lista nera del commercio Usa su iniziativa dell'amministrazione Trump. Come riporta il South China Mourning Post, il colosso di Redmond avrebbe iniziato a non accettare più nuovi ordini dal gruppo delle tlc di Shenzhen. In particolare, lo stop al gruppo cinese è arrivato nei microchip da Intel, Qualcomm, Xilinx e Broadcom, solo per citare alcuni nomi principali.

Smartphone: le vendite nel IV trimestre 2018 nellʼarea EMEA

Le due principali aree di business tra Huawei e Microsoft, il sistema operativo Windows per laptop e altro tipo di fornitura di servizi, sono stati sospesi dal gruppo americano, secondo fonti vicine al dossier.

I sistemi Windows già installati non saranno toccati dalla misura e continueranno a beneficiare degli aggiornamenti e della protezione sulla sicurezza. Nel frattempo, il team dedicato dei servizi Microsoft ha lasciato il quartier generale di Huawei a Shenzhen, optando per una sospensione obbligata temporanea.

Huawei, numero due tra i produttori mondiali alla spalle di Samsung, ha di recente puntato anche sul settore dei laptop, lanciando una serie di personal computer rivolti al segmento di mercato medio-alto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali