FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sesso: quello migliore è dopo gli anta

Altro che "Tempo delle mele"! La maturità il periodo migliore per vivere appieno la sessualità: scopri perché

Sesso: quello migliore è dopo gli anta

Chi l'ha detto che l'eros è appannaggio solo dei giovani? Chi pensa che "a una certa età" l'intimità sia inutile, superflua o - peggio - fuori luogo? Niente di più sbagliato: gli anni della maturità sono proprio i migliori per raggiungere il massimo dell'appagamento e della consapevolezza. Il sesso è un percorso di conoscenza di se stessi da sperimentare con curiosità, gioia e con grandissima calma.

Tabù, addio: passati i vent'anni e a maggior ragione i trenta, molte delle insicurezze, tanti imbarazzi e feroci giudizi sul proprio aspetto vengono rivisti in una prospettiva totalmente diversa. Sappiamo meglio quel che ci aspettiamo da un rapporto e la conoscenza del nostro corpo diventa decisamente migliore. Una consapevolezza del tutto nuova e maggiore aumenta la sicurezza in noi stesse, facendo crescere la nostra autostima e l'accettazione di sé. Non siamo poi così male, insomma!

Come Indiana Jones: mai smettere di cercare, mai smettere di scoprire se stessi. Anche da adulti migliore è la conoscenza del nostro corpo, migliore è la relazione che abbiamo con noi stessi. D'altronde, se a vent'anni l'interesse è per la quantità, negli "anta" siamo più interessati alla qualità e diamo più importanza alla dimensione del divertimento e del gioco.

Questione di partner: con l'avanzare l'età per fortuna diminuisce l'ansia da prestazione. Con la maturità il sesso non è solo un viatico per il raggiungimento del piacere, ma è molto più coinvolgente e profondo. Se da giovani l'imbarazzo ci frena e inibisce, con la maturità siamo più consapevoli e ci sentiamo abbastanza sicure per indirizzare il nostro partner lasciandoci andare. 

Open mind: con l'età e la maggior consapevolezza, aumentano anche le fantasie erotiche. Non è un caso che molte pratiche, come lo scambio di coppia, siano fondamentalmente appannaggio di persone adulte che magari consolidano la propria relazione anche attraverso pratiche che parrebbero mettere a serio rischio il rapporto.

Lo dice la scienza: uno studio del Pfizer Global Study of Sexual Attitudes and Behaviors, condotto su quasi trentamila persone in età compresa tra i 40 e gli 80 anni e in 29 Paesi del mondo, mette in luce che per oltre l'80% degli uomini ed il 60% delle donne il sesso è una componente importante della vita quotidiana. Non solo: la maggior parte degli uomini ultrasettantenni ha dichiarato di aver avuto almeno un rapporto di recente. Ecco perché, contrariamente al pensiero comune, la terza età può riservare ancora molte emozioni e una soddisfacente vita sessuale. Sì a carezze, baci e coccole dunque: la tenerezza e il desiderio di sentirsi amati e desiderati non ha età.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali