FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Verona, aereo precipita nell’Adige a Pescantina: passeggero messo in salvo dal pilota disabile

Il piccolo velivolo monomotore era quasi completamente sommerso dalla corrente

Verona, aereo precipita nell’Adige a Pescantina: passeggero messo in salvo dal pilota disabile

Poteva essere un incidente drammatico quello avvenuto a Pescantina (Verona), in zona Colombina, dove un Cessna Centurion ha planato in acqua in seguito a un'avaria. La decisione di far planare il piccolo aereo monomotore è stata presa dal pilota Paolo Pocobelli, diventato paraplegico a seguito di un incidente con il paracadute avvenuto nel 1993. Il 48enne milanese, che nonostante le proprie condizioni ha ottonuto tutte le qualifiche di un pilota commerciale esercitandosi proprio all’aeroclub di Verona (unico in Italia), è riuscito a mettere in salvo il suo allievo, un apprendista bresciano, che non ha riportato alcuna ferita.

Quando l'aereo è finito nell'Adige, in conseguenza di una manovra che è stata definita da manuale, Paolo Pocobelli ha pensato subito al proprio allievo, rimasto incastrato nella cabina. E, prima che il velivolo fosse completamente sommerso dalla corrente, è riuscito nell'impresa di mettere in salvo il suo "passeggero". Nell'incidente, Pocobelli ha riportato una frattura al perone.

Alla scena, come riportato dal Corriere del Veneto, hanno assistito diverse persone. "Si trovavano molto probabilmente a circa mille piedi di altezza (350 metri, ndr) al momento dell’avaria e Paolo ha dato prova di grande esperienza e sangue freddo. Ha preso in mano la situazione evitando la tragedia, tenendo l'aereo parallelo all’acqua e consentendo così la planata per finire di pancia nel fiume" hanno dichiarato Nicola Ometto, imprenditore veronese, e Alessio Giarola, entrambi piloti dell’Aeroclub.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali