FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Venezia, furto di gioielli a Palazzo Ducale: erano esposti a una mostra

Due persone hanno aperto una teca, infilandosi in tasca almeno una spilla in oro e due orecchini del valore reale di qualche milione di euro

Alcuni gioielli della mostra "Tesori dei Moghul e dei Maharaja", ospitata a Palazzo Ducale a Venezia, sono stati rubati da una teca. I monili sottratti, almeno una spilla in oro e un paio di orecchini, avrebbero un valore reale di qualche milione di euro. La mostra, allestita nella sala dello Scrutinio, raccoglie, per la prima volta in Italia, 270 tra gemme e gioielli indiani dal XVI al XX secolo appartenenti alla collezione dello sceicco Al Thani.

I Tesori dei Moghul e dei Maharaja

Ecco alcuni dei gioielli della mostra Tesori dei Moghul e dei maharaja, a Palazzo Ducale di Venezia.

leggi tutto

Secondo quanto è emerso dall'analisi delle riprese della videosorveglianza, a forzare la teca sarebbero state due persone: una che ha agito direttamente e l'altra che la copriva. I due si sarebbero infilati i gioielli in tasca. I primi accertamenti hanno confermato che il sistema d'allarme ha funzionato, ma la reazione della sorveglianza, complice il numero delle sale e il fatto che gli autori del furto si siano mescolati alla folla, non è riuscita a intercettare i malviventi.

Il questore di Venezia, Vito Gagliardi, ha chiesto l'intervento degli esperti della polizia di Roma. E' indispensabile, ha spiegato, capire "cosa non ha funzionato". I monili sottratti non sarebbero tra i "pezzi forti" della rassegna e le loro fotografie sono già state inviate a Londra, dai gestori degli stessi, per una corretta identificazione e la quantificazione del valore.

Per gli investigatori, i gioielli sono molto difficili da smerciare al mercato nero perché troppo conosciuti. L'ipotesi è quindi che ai monili possano essere tolte dai ladri le pietre preziose per essere vendute separatamente.

Furti dʼarte in Italia: i numeri dei colpi nel nostro Paese

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali