FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Padova, addio allʼex "Bronx": parte la demolizione delle sei palazzine di via Anelli

Lʼarea verrà bonificata e consegnata al Demanio. Eʼ prevista la costruzione della nuova questura di Padova

Padova, addio all'ex "Bronx": parte la demolizione delle sei palazzine di via Anelli

Con l'arrivo delle ruspe in via Anelli, è stato dato l'avvio al cantiere che porterà all'abbattimento dell'ex "Bronx" di Padova, chiuso ormai da più di dieci anni. Ad effettuare i lavori la ditta Maroso Ivo in tandem con la Brenta Lavori: le aziende si sono aggiudicate l'appalto offrendo un ribasso del 28%. Prima dovrà essere abbattuto il piano interrato e poi, una ad una grazie a una grossa ruspa demolitrice, le sei palazzine.

L'abbattimento, riporta il Mattino di Padova, sarà completato entro fine anno e poi l'area verrà bonificata e infine consegnata al Demanio. In futuro è prevista la costruzione in via Anelli della nuova questura di Padova.

Popolato quasi esclusivamente da immigrati, nei primi anni 2000 il "bronx" di via Anelli era sinonimo di degrado, spaccio e prostituzione; il complesso sali' alla ribalta delle cronache nel 2006, quando l'ex sindaco Flavio Zanonato fece alzare un muro "anti-pusher" per proteggere gli altri residenti del quartiere.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali