FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Non vaccinata, contrasse il tetano: fuori pericolo bimba veronese

La piccola di 10 anni era stata ricoverata in condizioni critiche a metà giugno: la malattia era partita da una sbucciatura a un ginocchio provocata da una banale caduta

Non vaccinata, contrasse il tetano: fuori pericolo bimba veronese

Non vaccinata, aveva rischiato di morire di tetano a causa di una semplicissima sbucciatura a un ginocchio: ora la bambina di 10 anni di Povegliano Veronese, ricoverata in gravissime condizioni a metà giugno, è fuori pericolo. La piccola paziente è però ancora assistita per la respirazione e ha ancora problemi motori, che potrò superare solo con una lunga riabilitazione.

Per ora, però, la bambina veronese ha lasciato la Terapia intensiva pediatrica dell'"Ospedale della donna e del bambino" della città scaligera ed è stata trasferita in un altro reparto. "Il tetano - ribadisce il professor Paolo Biban, direttore della Pediatria a indirizzo critico dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona - è una malattia molto pericolosa, che mette a rischio la vita, questo è stato il primo caso di tetano che ha visto nei bambini, e così molti medici come me. Parte in modo subdolo, è una malattia sistemica che prende tutto il corpo".

La bambina non era mai stata sottoposta alla profilassi vaccinale obbligatoria contro il tetano "non per motivi ideologici - aveva spiegato l'avvocato della famiglia - ma per precauzione, in quanto in famiglia ci sarebbero stati dei casi di intolleranza ai vaccini". E il mancato adempimento all'obbligo vaccinale non non era stato segnalato all'Asl competente e all'amministrazione comunale perché la piccola frequenta una scuola elementare provata non parificata. Ma a giugno, dopo una banale caduta, aveva accusato i sintomi di infezione da tetano, tanto gravi da essere ricoverata in condizioni critiche.

Sul caso la Procura aveva aperto un fascicolo ipotizzando il reato di lesioni gravissime per le conseguenze della mancata vaccinazione; i genitori hanno un'altra figlia, più piccola, che a sua volta non risulta essere stata sottoposta alle vaccinazioni obbligatorie.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali