FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Morta nel Fiorentino la nonna dʼEuropa: aveva 116 anni

Giuseppina Projetto, la donna più anziana dʼItalia e del Vecchio Continente, era anche la seconda più longeva del mondo

Morta nel Fiorentino la nonna d'Europa: aveva 116 anni

Giuseppina Projetto, la donna più anziana d'Italia e d'Europa, stando ai documenti anagrafici, è morta all'età di 116 anni e 37 giorni nella sua casa di Montelupo Fiorentino, in provincia di Firenze. L'ultracentenaria era anche la seconda persona più longeva del mondo dopo la 117enne giapponese Chyho Miyako. A confermare la notizia del decesso della nonna d'Europa è stato il sindaco di Montelupo, Paolo Masetti.

Nata a La Maddalena, nel Sassarese, nel 1902, si era trasferita a Montelupo negli anni Sessanta assieme al figlio Renato Frau, morto a 39 anni nel tentativo di salvare un bagnante. "Il destino le ha tolto molto ma le ha anche dato la longevità e l'amore di una straordinaria famiglia - scrive su Facebook il sindaco dando notizia della morte di nonna Pina -. Ricordo quel 30 maggio del 2014, appena eletto, quando 'fui mandato' a farle gli auguri. E' sempre stata una festa incontrare questa piccola grande donna".

In Italia, secondo i dati degli uffici anagrafici, più di Giuseppina Projetto ha vissuto soltanto un'altra donna, Emma Morano, morta il 15 aprile 2017 a 117 anni e 137 giorni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali