FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze, servizio fotografico hard al cimitero: denunciati tre 30enni

Nella frazione di di San Donato in Greti, due uomini e una donna stavano realizzando scatti hot: la ragazza era distesa sulle lapidi vestita da suora e in pose provocanti

Firenze, servizio fotografico hard al cimitero: denunciati tre 30enni

Denunciati per aver scattato foto hard in un cimitero. E' successo a tre persone, due uomini e una donna, a San Donato in Greti, frazione collinare del comune di Vinci (Firenze). E' stato un cittadino a denunciare l'accaduto dopo aver notatola presenza dei tre che, tra le tombe, stavano realizzando un vero e proprio servizio fotografico: la donna era travestita da suora, in abiti succinti e si faceva immortalare in pose provocanti anche sdraiandosi sulle lapidi.

Atti osceni e vilipendio di tombe - I tre, tutti trentenni e già noti alle forze dell'ordine per piccoli reati, sono stati denunciati per atti osceni e vilipendio di tombe. La donna e il fidanzato sono residenti nel Pisano mentre il terzo denunciato a Fucecchio (Firenze). A metterli nei guai è stato un uomo che nel pomeriggio di martedì ha chiamato il 112 vedendo i tre aggirarsi tra le lapidi del cimitero. E al loro arrivo i carabinieri hanno trovato i due uomini intenti a scattare foto hard alla donna che si distendeva sulle tombe senza alcun timore. 

Sequestrata la macchina fotografica - I militari hanno sequestrato la macchina fotografica utilizzata per il servizio fotografico: un servizio che, a quanto si apprende, prevedeva la realizzazione di scatti e non di riprese video da immettere nel mercato pornografico

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali