FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Messina, ingaggia un sicario per uccidere lʼex moglie in un finto incidente

Il killer avrebbe dovuto essere pagato dopo la morte della donna e del suo avvocato, ma la polizia ha sventato il piano

Aveva assoldato un killer per uccidere la ex moglie in un finto incidente stradale e, se necessario, l'assassino avrebbe anche potuto usare le armi. Secondo i piani, il sicario avrebbe dovuto prima eliminare la donna, poi avrebbe ricevuto il pagamento del mandante, un cinquantenne di Patti, in provincia di Messina. La polizia ha però sventato il piano e ha arrestato l'ex marito.

La vicenda ha avuto inizio nel 2016 quando la ex moglie, dopo minacce e violenze, aveva chiesto il divorzio e denunciato l'uomo che era stato condannato alla reclusione e aveva ricevuto il divieto di avvicinamento. Il provvedimento però non è bastato per placare i sentimenti di vendetta dell'ex marito, che addirittura ha installato un ricevitore Gps all'interno della macchina della donna in modo da controllare i suoi movimenti. Stando a quanto rilevato dalle indagini, inoltre, la sottoponeva a stalking quotidianamente.

La situazione è degenerata ulteriormente quando, nel 2018, la donna è stata contattata da un personaggio sconosciuto che le ha riferito le intenzioni omicide dell'uomo. Di lì sono partite le indagini della polizia, che è riuscita a sventare il piano criminale prima che l'ex marito riuscisse a portarlo a compimento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali