FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Auto in fiamme su Torino-Pinerolo, morti padre e figlia davanti alla mamma

I due erano a bordo di una Mini dʼepoca e si stavano recando a un raduno dʼauto quando sono stati tamponati da una vettura e hanno preso fuoco: la donna ha provato inutilmente a salvarli. Eʼ sotto shock

Un uomo di 42 anni e la figlia di 6 sono morti in un terribile incidente a Piscina, sulla Torino-Pinerolo. I due erano a bordo di una Mini d'epoca e si stavano recando a un raduno d'auto, quando sono stati tamponati da  una vettura guidata da un 55enne, ora ricoverato. Giuseppe Pennacchio e la bambina sono rimasti intrappolati nell'auto, che ha preso fuoco. A dare l'allarme è stata la moglie, che viaggiava su un'altra Mini con l'altra figlia di 4 mesi.

Tragedia nel Torinese, auto in fiamme: padre e figlia di 6 anni muoiono davanti alla mamma

La donna ha assistito al violento scontro, cercando inutilmente di salvare la vita di marito e figlia dal rogo: le fiamme le hanno bruciato parte dei capelli, e nulla ha potuto fare per evitare la tragedia: è stata trasportata sotto shock insieme alla secondogenita in ambulanza all'ospedale di Pinerolo. La coppia, residente ad Orbassano, stava andando insieme alle bambine a un raduno storico di Mini Minor. Forse, a causa di un problema a una delle due vetture, il papà ha accostato, fermandosi a bordo strada poco prima di uno svincolo. L'altra vettura, una Yaris, per cause da accertare ha tamponato la Mini, colpendola nel punto in cui si trova il serbatoio. Le fiamme sono divampate in un attimo. Ferito l'occupate dell'altra vettura, anch'essa bruciata.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali