FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Perde i genitori in pochi mesi e non regge al dolore: 26enne muore dʼinfarto

Alice Signorini è stata trovata senza vita nella sua casa nel Veronese. Sia la mamma che il papà della ragazza erano stati colpiti da malattia

Perde i genitori in pochi mesi e non regge al dolore: 26enne muore d'infarto

Alice Signorini, 26 anni, è stata trovata senza vita nella sua abitazione di Legnago, nel Veronese; a causare la morte della ragazza un infarto nel sonno, un attacco di cuore provocato dal troppo dolore provato negli ultimi mesi. La famiglia di Alice nel giro di pochi mesi infatti era stata colpita da due drammi: la scomparsa di entrambi i genitori della giovane, a causa della malattia.

In circa due anni, Alice aveva perso entrambi i genitori. Prima il padre, deceduto nel 2015 dopo una lunga battaglia con un brutto male. A dicembre 2017 l'addio anche alla madre. Un doppio lutto che, inevitabilmente, aveva segnato fortemente la ragazza, trasferitasi da poco da Bergantino (Rovigo) nella nuova casa in provincia di Verona.

A lanciare l'allarme sono stati gli amici, che da qualche giorno non riuscivano a contattare la vittima. A trovare il corpo di Alice, che per ricordare i genitori si era tatuata le scritte "mamma" e "papà", sono stati i vigili del fuoco intervenuti sul posto.

Il dolore per la perdita prematura dei genitori è stata troppo forte per la 26enne. Una storia straziante che ha sconvolto la cittadina veneta di Bergantino, dove tutta la famiglia era molto conosciuta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali