FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Omicidio nel Cosentino, donna incinta uccisa in casa a coltellate | Il marito confessa: "Ero sotto effetto di droghe"

Il corpo è stato trovato da alcuni familiari, che hanno lanciato lʼallarme. Romina Iannicelli è morta a causa di un trauma cranico, provocato dallʼuso di unʼarma impropria

Omicidio nel Cosentino, donna incinta uccisa in casa a coltellate | Il marito confessa: "Ero sotto effetto di droghe"

Ha confessato Giovanni De Cicco, l'uomo arrestato per l'omicidio della moglie Romina Iannicelli, la 40enne incinta uccisa in casa a Cassano allo Ionio, nel Cosentino. A trovare il cadavere sono stati alcuni familiari che avevano un appuntamento con lei. L'omicidio è avvenuto nella casa dove la donna viveva con il marito. L'uomo è risultato da subito irreperibile ma poi si è presentato dai carabinieri con l'avvocato ed è stato arrestato.

Le manette per De Cicco sono scattate al termine dell'interrogatorio cui l'uomo è stato sottoposto nella caserma dei carabinieri di Cassano. Il 48enne avrebbe detto che era sotto l'effetto di droga quando ha ucciso la moglie. Un dato, secondo gli investigatori, da prendere con le molle e sul quale saranno fatti accertamenti. Non ancora chiaro del tutto il movente del delitto, maturato in un contesto di degrado.

La vittima era la sorella di Giuseppe Iannicelli, l'uomo di 52 anni ucciso a colpi di arma da fuoco il 16 gennaio 2014, sempre a Cassano allo Ionio, assieme al nipotino di tre anni, Cocò, e alla compagna marocchina Ibtissam Touss, di 27 e i cui corpi vennero poi dati alle fiamme. La parentela con l'uomo ucciso, comunque, non viene ritenuta collegata in alcun modo al delitto della donna che secondo le ipotesi avanzate dagli inquirenti sarebbe l'ennesima vittima di femminicidio.

La donna sarebbe morta a causa di un trauma cranico provocato dall'uso di un'arma impropria. A stabilirlo, secondo quanto è trapelato, è stato il medico legale al termine dell'ispezione cadaverica. Il cadavere della donna è stato portato nell'obitorio dell'ospedale di Rossano a disposizione dell'autorità giudiziaria che dovrà disporre l'autopsia.

Sul luogo dell'omicidio è giunto il sostituto procuratore della Repubblica di Castrovillari Valentina Draetta. Gli investigatori hanno acquisito e stanno esaminando con attenzione le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali