FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Violenta ondata di maltempo sulla costa adriatica: turisti fuggono dalla spiaggia

Danni alle strutture balneari, nave in costruzione rompe gli ormeggi

Una violenta ondata di maltempo si è abbattuta nel tardo pomeriggio di martedì sulla costa adriatica nella provincia di Ascoli Piceno, da Cupra Marittima fino a Porto d'Ascoli. Bagnanti e turisti sono fuggiti dalle spiagge, dove sono ingenti i danni. A Grottammare il vento ha ribaltato un pedalò in spiaggia. Sono volati ombrelloni e suppellettili negli stabilimenti balneari e dai terrazzi dei palazzi.

Le raffiche di vento hanno raggiunto i 150 chilometri orari. Ad Ancona molte strade del centro sono state allagate, con decine di interventi dei vigili del fuoco. Una nave da crociera in costruzione di oltre 200 metri, la Seven Seas Splendor, ha rotto gli ormeggi a causa delle forti raffiche che hanno sferzato il porto. Per fortuna solo la prua della nave si è scostata dalla banchina di allestimento della Fincantieri, al molo foraneo. L'intervento di un rimorchiatore dei servizi portuali è stato decisivo per 'fermare' la nave e sospingerla verso la banchina.

Pioggia e vento si sono abbattuti anche in altre zone delle Marche, a cominciare da Pesaro. Sulla superstrada Ascoli mare, all'altezza dello svincolo per Monsampolo del Tronto, un albero è stato scaraventato dal vento lungo l'asse viario ed è stato necessario l'intervento dei pompieri per rimuoverlo dalla carreggiata. Nessuna auto è rimasta coinvolta.

Maltempo, violento temporale si abbatte sullʼAnconetano: vento e grandine

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali