FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Truffe via crowdfunding: 40 indagati a Como, sequestrati 34 milioni

Individuata dalla Guardia di finanza unʼassociazione per delinquere di riciclaggio e attività abusiva di raccolta fondi. Le indagini scattarono dallʼomicidio, nel 2015, dellʼarchitetto Alfio Molteni

Truffe via crowdfunding: 40 indagati a Como, sequestrati 34 milioni

Riciclaggio e abusiva attività di raccolta fondi tramite crowdfunding: con queste accuse risultano indagate 40 persone nell'operazione coordinata dalla Procura di Como, che ha smantellato una presunta associazione per delinquere di natura transnazionale. Le indagini, partite nel 2015 in seguito all'omicidio dell'architetto Alfio Molteni, hanno portato anche al sequestro di 34 milioni di euro da parte della Gdf.

Molteni venne ucciso a Carugo da alcuni sicari, incaricati secondo l'accusa dalla moglie e dal suo amante.

L'associazione utilizzava il cosiddetto schema Ponzi per la sua attività di raccolta del risparmio: il nome deriva da quello di un immigrato italiano negli Stati Uniti, che aveva trovato il modo di raggirare un gran numero di persone promettendo forti guadagni alle vittime purché trovino nuove fonti di investimenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali