FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, arrestate ancora per furto le gemelle attrici di "Come un gatto in tangenziale"

Taccheggiatrici come nel film che ha dato loro notorietà. Il colpo era stato commesso il 15 dicembre in un negozio dellʼEur

Roma, arrestate ancora per furto le gemelle attrici di "Come un gatto in tangenziale"

Nuovi guai per le gemelle rese celebri dall'interpretazione di due ladre taccheggiatrici nel film "Come un gatto in tangenziale" con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. Le sorelle Alessandra e Valentina Giudicessa, 39 anni, già denunciate in estate per un colpo in una profumeria di Roma, sono state arrestate dai carabinieri della stazione Eur, sempre nella Capitale, con l'accusa di furto aggravato. Sono accusate di un furto commesso il 13 dicembre in un negozio dell'Eur: le gemelle, dopo aver distratto la commessa, rubarono capi d'abbigliamento per quasi 5.000 euro nascondendoli sotto la gonna. Furono riprese dalle telecamere di videosorveglianza.

Proprio le immagini delle telecamere a circuito chiuso, infatti, hanno incastrato le Sue Ellen e Pamela del film di Riccardo Milani. Dopo la notifica del provvedimento, le due donne sono state accompagnate in caserma e successivamente a casa dove sono agli arresti domiciliari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali